Ciao Alice!

La giornata del week end rinviate le gare del Sabbionara, Cavriana - Medole, Mezzolombardo - Segno. Domenica a Segno ore 15 l'ultimo saluto ad Alice Magnani

La tragica notizia della morte di Alice Magnani, avvenuta giovedì ha gettato nel lutto il tamburello trentino e nazionale.

Domenica alle ore 15 a Segno, luogo dove Alice Magnani è nata e cresciuta si terranno i funerali della giovane giocatrice di Segno che da questa stagione aveva iniziato a giocare con il Sabbionara, dopo diversi campionati disputati con squadre di fuori regione (Camerano, San Paolo D’Argon e Palazzolo). L’attività del Comitato di Trento per l’occasione sarà sospesa in segno di lutto. La decisione è stata presa questa mattina e comunicata in seguito a tutte le società. Non scenderanno in campo pertanto i campionati di serie C, e D e l’attività giovanile. Non giocherà ovviamente il Sabbionara, società dove Alice Magnani militava dallo scorso mese di marzo con l’inizio del campionato open. Per l’occasione è stata rinviata, sia la gara della squadra maschile, attesa in casa dal Cavaion Monte, sia l’incontro della compagine femminile, attesa sempre in casa nella giornata di sabato dall’astigiana Monale. L’incontro si sarebbe dovuto disputare questo pomeriggio sul campo di Sabbionara con inizio alle ore 15:30. Rinviata la gara del campionato maschile (serie B) fra Mezzolombardo e Segno. La Federazione riunita in queste ore per decidere se far disputare oppure no la giornata di domenica, ha dato la massima disponibilità a sospendere le partite in calendario per permettere a chi sia intenzionato a partecipare al dolore che ha colpito la famiglia di Alice Magnani e un’intera collettività, quella di Segno, dove il tamburello è uno sport molto seguito e amato. Il tamburello trentino perde cosi un’atleta giovane, valida e con una carriera che avrebbe potuto meritare tantissime altre soddisfazioni. Alice pur avendo solo 22 anni, nel suo palmares poteva già vantare titoli di grande prestigio come il titolo di campione del mondo nella specialità indoor ottenuto nel dicembre 2013 a Mantova e il titolo di campione d’Europa nella specialità open ottenuto lo scorso agosto a Mezzolombardo. A questi, sono da aggiungere 13 scudetti, 2 Coppe Italia, una Super Coppa e una Coppa Europa. Un palmares di tutto rispetto che poteva anche diventare più consistente, ma il destino, un tragico destino purtroppo non lo ha voluto. Da domani, sui campi di tamburello, in Trentino e in tutte le altre realtà d’Italia, dove il tamburello è praticato, ci sarà un grande vuoto, impossibile da colmare. La giornata di venerdì 22 maggio è una delle più nere per lo sport del tamburello, Alice Magnani ci ha lasciato, ma il suo ricordo vivrà per sempre.

Un amore a prima vista

Alice Magnani, campionessa nello sport e nella vita!

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.