A.S.D.T. SOLFERINO

SOLFERINO serie A open 2018

Confermati: Tommasi Stefano, Teli Massimo, Derada  Walter 
Dt Spazzini Mario Dir. acc.  Manenti Gaetano

Acquisti: Mariotto Nico (Medole),  Guerra Samuele, (Guidizzolo),  Zorzi Mirko (Malavicina )

Cessioni: Valle Samuel (Cavaion),  Festino Paolo  (serie B Ciserano)

 

Fondato nel 1987, il club collinare è protagonista nel massimo campionato e punta ad ampliare il vivaio

SOLFERINO - Il Tamburello e Solferino, un binomio che da trent’anni vogliono dire entusiasmo e passione.

Vogliono dire anche un grande impegno profuso dai dirigenti dell’Asdt Solferino per coinvolgere le nuove generazioni ed anche per far conoscere ed apprezzare questa affascinante disciplina.

Che il tamburello sia una delle discipline maggiormente radicate nel territorio dell’Alto Mantovano lo conferma, senza ombra di dubbio, anche il paziente e proficuo lavoro posto in essere sin dal 1987, anno di costituzione del sodalizio, da Mario Spazzini e i suoi collaboratori.

Il cammino compiuto da questo team è costellato di soddisfazioni, traguardi che hanno senza ombra di dubbio premiato tanto gli atleti, quanto lo staff tecnico e soprattutto il gruppo dei dirigenti.

Tutti loro sono sempre stati convinti che il tamburello disponga delle caratteristiche e delle potenzialità per richiamare l’attenzione di numerosi sportivi.

Non a caso in occasione delle sfide disputate sulla terra rossa dello sferisterio solferinese sono in tanti ad occupare gli spalti e sono sempre pronti, poi, ad applaudire gli esaltanti gesti atletici compiuti nel corso di ogni parziale dai vari giocatori.

Stagione dopo stagione l’Asdt Solferino non solo è riuscita a ritagliarsi un ruolo di primo piano nel territorio provinciale divenendo un importante punto di riferimento per le nuove generazioni, ma ha saputo conquistare con tanta determinazione spazi di spicco anche a livello nazionale e fuori dai confini del Paese.

In questi ultimi anni, guardando sempre al futuro e alla propria voglia di continuare a seminare “l’humus” per ampliare la platea degli appassionati che si avvicinano al tamburello, il team del presidente Spazzini ha dato vita ad un settore giovanile che sta rivelandosi già una importante fucina di possibili futuri campioni.

Altro elemento da non sottovalutare è che quest’anno la società solferinese ha tagliato il prestigioso traguardo dei trent’anni di attività sportiva sia nella sezione open, sia in quella indoor e sia in quella promozionale.

La prima squadra, attualmente impegnata nella massima serie, ha iniziato molto bene il proprio cammino, al punto che la sconfitta di due settimane fa non ha di certo scalfito l’entusiasmo che regna nel gruppo di atleti guidati dal direttore tecnico nonché presidente Mario Spazzini.

La vittoria nel derby con il Medole del settimo turno è stata la risposta concreta che la squadra c’è e non è assolutamente disposta a perdere ulteriore terreno nei confronti delle big del torneo.

 

Mario Spazzini, l'anima della società

PRESIDENTE E DIRETTORE TECNICO FIN DALLA NASCITA DELL'ASDT

SOLFERINO - Il tamburello, per quel che concerne lo sport e l’impegno sociale, è in pratica la sua vita.

Mario Spazzini, presidente dell’Asdt Solferino, in età giovanile vive sulla terra battuta dello sferisterio l’esperienza dell’atleta, militando in squadre di serie C, ma è il ruolo di dirigente e di direttore tecnico che maggiormente lo affascinano e gli consentono di esprimere a pieno le proprie potenzialità.

Egli, sin dal momento che il progetto di far nascere una società tamburellistica nella cittadina solferinese, vale a dire trent’anni fa, prende forma, viene chiamato a rivestire il doppio ruolo, quello di massimo responsabile e quello di tecnico della prima squadra.

Grazie all’impegno profuso con i suoi collaboratori e ovviamente con gli atleti raggiunge traguardi prestigiosi.

Traguardi che diventano anche la testimonianza più concreta di quanto Solferino si pronta per diventare un polo significativo nell’ambito della disciplina.

“Il tamburello per me - spiega Mario Spazzini - è uno degli sport più avvincenti e presenta caratteristiche tali da farlo divenire uno strumento che può favorire il dialogo tra generazioni. Basti pensare che lo si può praticare, per alcuni versi, a prescindere dall’età anagrafica non so quali altre disciplini presentino caratteristiche simili. Il nostro team quest’anno festeggia i trent’anni di attività e di questo ne sono orgoglioso, come del resto credo lo siano tutte le persone che sono al mio fianco per questo non posso che ringraziarli per il loro impegno. Un grazie poi intendo rivolgerlo anche agli sponsor, allo staff tecnico, agli atleti e ai loro genitori. Non nascondo che come altre discipline il tamburello ha compiuto in questi anni significative evoluzioni. Evoluzioni che chiedono all’atleta una preparazione molto accurata. La velocità degli scambi, ad esempio, ha raggiunto livelli tali da imporre al giocatore un impegno considerevole che va ben oltre l’allenamento sul terreno di gioco. I nostri obiettivi sono i medesimi dall’87 ad oggi da un lato creare le condizioni perché il nostro settore giovanile diventi sempre più ampio e dall’altro che la prima squadra possa ottenere i traguardi desiderati”. 

 

PALMARES

Titoli:

1994 scudetto di serie D

1995 scudetto di serie B

1997 scudetto di serie A2

2008 Coppa Europa Open

2016 scudetto di serie C

Finali:

nel 1997 (militava nel campionato di serie A2), 2006 e 2007 finalista di Coppa Italia

nel 2011 e 2014 finalista nel campionato di A1

PAGINA PROVVISORIA / UNDER COSTRUCTION

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.