A.S.D. CREMOLINO

Il Cremolino si prepara per la stagione 2018 (di Diego Sciutto)

Anche per la stagione agonistica 2018 la società del Cremolino sarà l’unica a rappresentare il Piemonte nella massima serie di tamburello.

Un grande onore per il piccolo centro dell’Ovadese che, però, si addossa anche un grande onere. Non è, infatti, cosa da poco prendere parte ad un campionato così impegnativo sia sotto il profilo finanziario che agonistico. Lo sanno bene tutti i dirigenti, ad iniziare dal Presidente Claudio Bavazzano e dal suo Vice Luigi Gollo, che si prodigano alla ricerca di collaboratori e sponsor. Tra questi ultimi, fortunatamente, sono arrivate le conferme della Soges, Casamonti trasporti, Gollo Spurghi e Spazio Verde che portano alle casse della società entrate significative che, unitamente a quelle minori di altre ditte, permettono di affrontare la stagione che verrà. Sul versante più squisitamente agonistico sono diverse le novità, ad iniziare dalla conduzione tecnica della squadra. Dopo un paio di anni di collaborazione Piero De Luca ha informato la dirigenza che, per motivi personali, avrebbe lasciato il ruolo di Direttore Tecnico e così al suo posto è stato chiamato l’astigiano Antonio Surian. Per quanto riguarda i giocatori sono stati riconfermati Ferrero, Merlone, Briola e Daniele Basso, mentre Baggio si è accasato al Ciserano in serie B e Di Mare ha compiuto la scelta di concludere l’attività agonistica. Al loro posto sono arrivati due giocatori provenienti dal gioco a muro e precisamente Alessio Basso e Emanuel Monzeglio. Per il primo si tratta di un ritorno con la possibilità di giocare insieme al fratello, mentre per il giovane Monzeglio è previsto il ruolo di riserva. 

“La voglia di fare bene è nelle intenzioni di tutti - afferma il Presidente Bavazzano - anche se poi sarà il campo a dare il verdetto. Nostra intenzione è quella di migliorare la posizione finale dello scorso anno quando ci piazzammo all’ottavo posto finale. Un risultato, purtroppo, conseguente ad una seconda parte di stagione decisamente negativa. Viste le forze in campo credo che potremo giocarcela per un quinto o sesto posto”. Ma la stagione che andrà ad iniziare il prossimo 25 marzo sarà anche l’ultima prima dell’entrata in vigore dei punteggi che verranno assegnati ai giocatori per far si che nel campionato del 2019 le squadre saranno costrette a schierare in campo atleti che non supereranno un punteggio complessivo prestabilito. Ciò dovrebbe consentire un maggiore livellamento tra le varie squadre.

“Personalmente credo utile una simile scelta in quanto porrà fine allo strapotere di sole due o tre compagini che, negli ultimi vent’anni, hanno caratterizzato il massimo campionato, - prosegue Bavazzano - consentendo così di vivacizzare l’interesse degli appassionati che tendono sempre più a diminuire. Non è facile riportare il gioco del tamburello agli antichi splendori, certo è che se non si attuano modifiche significative lo sarà ancor di più”.

Il Cremolino inizierà l’avvicinamento al campionato prendendo parte al torneo “Trofeo Cobra Tamburelli” che vedrà la partecipazione anche di Cerrina, Chiusano, Cinaglio, Sabbionara e Ciserano. Per l’occasione si giocherà con la regola dei due set ai sei giochi con massimo un’ora per set. Sarà in questa occasione che si potrà vedere all’opera la squadra al completo, anche se la preparazione fisica è già iniziata in palestra.

Ma la novità del 2018 per la società di Cremolino sarà la presenza con una propria squadra nel torneo a muro di serie B. La compagine giocherà presso lo sferisterio di Ovada e sarà composta in gran parte da atleti provenienti dalla disciolta Ovada in Sport. “Abbiamo voluto intraprendere questa strada - afferma Luigi Gollo - per dare una continuità alla positiva esperienza maturata dalla società ovadese. Ci è sembrato bella cosa consentire ad alcuni giocatori di proseguire nell’attività agonistica nella speranza di raccogliere attorno a loro altri giovani elementi. Sarà un impegno ulteriore per la società, ma almeno ci proveremo con le nostre forze e l’esperienza che certo non ci manca”.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.