Vacchetto ko nel big match perde per un turno. Rinaldi squalificato dopo Alba

Massimo Vacchetto (Araldica) sconfitto 11-7 da Campagno

Si è divertito domenica il pubblico al «Mermet» anche se quello astigiano è uscito rammaricato per la vittoria di Bruno Campagno a spese di Max Vacchetto e dell’Araldica Castagnole (11-7). 
Numerosi spettatori ad applaudire le quadrette in quella che è stata finora una tra le migliori partite della A di pallapugno, ma che ha lasciato anche uno strascico col giudice che ha comminato un turno di squalifica (e 400 euro di multa) al terzino castagnolese Rinaldi come al rivale El Kara rei di reciproche scorrettezze. 
Seconda gara di ritorno valsa l’aggancio della Torfit Langhe e Roero alla formazione del presidente Sobrino, entrambe terze, con seconda Nocciole Marchisio Egea. Infatti la formazione guidata da Gatto si è imposta nell’altro match domenicale a San Benedetto Belbo su Tealdo Scotta Alta Langa (11-6). 
Per Campagno c’è l’opportunità di aggancio visto che stasera (alle 21) recupera il match interno con Ronino Trattori Santo Stefano Belbo. Quest’ultima formazione è reduce dallo stop di Cuneo con Raviola (11-7). Sempre stasera scenderanno (alle 20,30) sfida tra le ultime della classe a San Bendetto dove al cospetto di Dutto giungerà la Merlese di Barroero.
In C1 Araldica Castagnolese vincente in casa, avendo battuto domenica sera la Barbero Albese (11-6). 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.