Raviola “stoppa” la crisi: terzo successo di fila

(PAOLO CORNERO/UFFICIO STAMPA SUBALCUNEO) - Gli schieramenti di Acqua S. Bernardo Spumanti Bosca Cuneo e Robino Trattori Santo Stefano Belbo

Il capitano cuneese batte Torino 11-7, oggi al “Mermet” di Alba super sfida tra Campagno e Max Vacchetto

Superate le incertezze dell’avvìo di stagione, il campione d’Italia Federico Raviola (Acqua S. Bernardo-Spumanti Bosca) conquista tre vittorie consecutive migliorando sensibilmente la classifica. Nella seconda di ritorno della serie A di pallapugno «Trofeo Banca d’Alba-Moscone» ha battuto Gilberto Torino (Robino Trattori) per 11-7. Sotto 4-0, Torino ha reagito (4-2, 5-3), arrivando al riposo sul 6-4. Raviola sempre in vantaggio, ma Torino tenace all’inseguimento (7-5, 9-6). È stato il cuneese ad arrivare a 10: gli ospiti santostefanesi hanno conquistato ancora un punto, ma Raviola ha chiuso vittoriosamente salendo a 5 punti in classifica. Buona la prestazione dei due capitani, con Raviola superiore al valido rivale; a sprazzi, invece, le squadre.
Ieri, a Spigno Monferrato, c’era un confronto che si annunciava interessante tra Paolo Vacchetto (Araldica Pro Spigno) ed Enrico Parussa (Olio Roi Imperiese). La gara non si è però disputata: la formazione ligure ha dato forfait per motivi medici. Parussa è alle prese con un problema agli addominali che gli impedisce di colpire bene il pallone, un malessere comparso per la prima volta sul finire della partita con Massimo Vacchetto.
Oggi due incontri. Alle 16, al «Mermet» di Alba, il «clou» con il confronto «nobilissimo» tra Bruno Campagno (Torfit Langhe e Roero) e Massimo Vaccheto (Araldica Castagnole). Spettacolo garantito tra due campioni che hanno vinto 7 scudetti (4 Max e 3 Bruno) e dominato la scena pallonistica dal 2011 al 2017, prima che l’avvento di Raviola interrompesse la diarchia. In classifica Max precede Bruno di un punto (6 contro 5) e il loro confronto promette scintille. All’andata a Castagnole vinse Campagno per 11-10 dopo una gara tesissima; Max vuole oggi la rivincita nello sferisterio in cui ha conquistato i primi due titoli. 
Dutto-Gatto
Alle 21, a San Benedetto Belbo, Davide Dutto, fin qui piuttosto deludente, riceve il cortemiliese Cristian Gatto (Marchisio Nocciole Egea) che invece sta «volando» e parte favorito.


Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.