Presentazione Cavaion Monte Peroni Marmi 2015

E’ stata presentata sabato 28 febbraio la nuova stagione agonistica 2015 dell’ A.S.D.T. Cavaion-Monte Peroni Marmi.

La bellissima serata si è svolta presso l’Hotel Caesius Terme & SPA Resort di Cisano di Bardolino.


L’A.S.D.T. Cavaion-Monte Peroni Marmi, che si è costituita il 31 ottobre 2014 dalla fusione fra A.T. Monte Peroni e la ASD Cavaion, è presieduta da Giorgio Cristoforetti e conta su ben 21 i soci fondatori. Il passaggio da Monte a Cavaion garantisce ancora più vigore e visibilità alle già forti e radicate tradizioni nello sport del tamburello grazie ad ottime le strutture, centrale la posizione- tra il Garda e la Valpolicella – e non da ultimo un pubblico numeroso, attento e qualificato.

Sponsor principale – oltre che patron e responsabile tecnico – resta quel Guido Peroni che ancora investe su questa disciplina sportiva per dare maggior visibilità alle aziende del suo gruppo che operano a poca distanza, comunque nel Comune di Cavaion Veronese.


Altri partner della stagione saranno A.l.m.a. Service S.r.l., La Simeoni, Sportdi + magazine (che sarà anche ufficio stampa della società), cantine Delibori, Tipolitografia Essepi Snc, Giardini Claudio Marcolini, Guadagnini Diego Remo.

Presenti alla serata il Sindaco di Cavaion Veronese Sabrina Tramonte, con l’assessore allo sport Angelo Indelicato ed il consigliere Enrico Gastaldelli, Luigi Baruffi, presidente del Comitato Provinciale della F.I.P.T., Emilio Crosato, presidente nazionale della F.I.P.T. e il giornalista Alvaro Joppi, grande esperto di tamburello e cronista del quotidiano locale L’Arena.

L’A.S.D.T. Cavaion-Monte Peroni Marmi è campione d’Italia in carica e, sempre nel 2014, ha conquistato la Coppa Europa e la Supercoppa. Unico trofeo “sfuggito” è quella Coppa Italia che diventa, quindi, uno degli obiettivi dichiarati della nuova stagione.


Durante la serata sono stati inoltre presentati i giocatori che dovranno difendere i colori Cavaion-Monte Peroni Marmi nella stagione 2015.

Questa la rosa:


- Yohan Pierron: viene riconfermato, per il terzo anno, capitano il campione del mondo in carica con la nazionale francese, il vincitore di 5 scudetti italiani, campione anche di costanza, tenacia e bravura, nato in Francia ma ormai trapiantato in Italia.


- Luca Festi: trentino di Noarna, è anche lui riconfermato per il terzo anno consecutivo. E’ uno dei più forti mezzovolo d’Italia .


- Stefano Previtali: bergamasco, anche se non più giovanissimo, è uno dei terzini più scudettati d’Italia, sempre in gran forma. Anche lui riconfermato per la terza stagione consecutiva.


- Federico Gasperetti: di ritorno all’A.S.D.T. Cavaion-Monte Peroni Marmi - dopo la parentesi a Solferino nel 2014 – è un altro grande terzino, giovane e forte, titolare nella nazionale italiana. Viene dalla Val di Non.


- Alessio Monzeglio: piemontese e fisico da corazziere, nel ruolo di battitore affiancherà Pierron nel fondo campo, con il compito di dare continuità al gioco aggressivo e vivace del francese.


- Saverio Bottero: anche lui viene dal Piemonte. Ricoprirà il ruolo di Jolly: abile e versatile, sempre pronto a sostituire i compagni nel momento del bisogno.

L’incarico di direttore tecnico – allenatore è stato riconfermato Edoardo Facchetti. Al suo fianco, nel ruolo di Vice Allenatore, Edoardo Peroni. Conferma anche per quanto riguarda la preparazione atletica affidata ad Agostino Scaroni. Al cambio tamburina Paolo Spezie.

Per quanto riguarda il campionato, la stagione 2015 inizierà il prossimo 22 marzo. Per il Cavaion-Monte Peroni Marmi esordio casalingo contro il Cremolino.

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Login

Meteo

giweather joomla module

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.