Gatto e Castagnole tornano alla vittoria dopo un digiuno di quasi due mesi

 

Araldica Castagnole (foto di Candido Capra)

L'Araldica Castagnole vince ed interrompe un digiuno lungo 50 giorni nella serie A di pallapugno. «A Mondovì tutto il contrario di quanto assistito nelle ultime partite, a cominciare dal risultato. E la rimonta non l'abbiamo subita ma inflitta» chiosa il gruppo astigiano confortato dal successo nello scontro salvezza sull'Alusic Acqua San Bernardo Merlese (9-7). Dopo la terza di ritorno bottino di punti raddoppiato per Cristian Gatto a spese di Gilberto Torino, vittorioso all'andata al Gianuzzi. Secondo punto che non permette all'Araldica ancora di abbandonare l'ultimo posto ma ora lo condivide con la santostefanese Augusto Manzo. «C'è ancora tanto da migliorare, ma abbiamo avuto un po' più di carattere - precisa il capitano - affermazione che ci tira su di morale. Lavoriamo ancora duro per poterci salvare, dovremo avere sempre la determinazione vista a Mondovì». E che il pallone pesasse nello scontro diretto lo ha confermato una lotta caccia a caccia. Al «Mondino» un solo break nel primo tempo a favore dei monregalesi (4-2), ma il tabellone alla pausa segna parità (4-4).
Nella ripresa le contendenti sono ancora incollate sul 7-7 ma, Castagnole avanti 15-40, Torino salva il gioco, ma alla fine i due 15 finali sono per la quadretta ospite. Gioco fotocopia il sedici: 15-40, 40-40, poi le due cacce ai vantaggi le prende l'Araldica centrando la vittoria. Terza di ritorno che conferma il momento magico di Bruno Campagno e l'Albeisa (9-0 su Barbero Virtus Langhe di Paolo Vacchetto) con risposta dell'inseguitore Max Vacchetto (9-1 sull'Augusto Manzo). Terze con Dogliani la Canalese (battuta a Santo Stefano sulla Tealdo Scotta Alta Langa 9-1) ed Olio Roi Imperiese (9-8, Acqua San Bernardo Subalcuneo).
Castagnole ritrova il sorriso pure in C1 con Castiati Assicurazioni che fa l'impresa a Canale fermando la capolista (9-5): balza al secondo posto in solitaria ad una sola lunghezza dai langaroli. A Monastero va al Valle Bormida il derby col Bubbio (9-6) che così si ritrova ultimo

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.