Per la pallapugno prove di ripartenza. Torna il campionato

Domenico Raimondo nuovo allenatore e vicepresidente Pallapugno Alba https://www.pallapugnoalba.it/

Dopo una stagione senza campionati causa Covid la pallapugno prova a ripartire. Lo scorso anno fu portata a termine solo la Superlega, vinta da Bruno Campagno che in finale sconfisse, a Dogliani, Paolo Vacchetto per 11-6, conquistando l'unico trofeo della stagione. La gara verrà ricordata anche per un fatto curioso e senza precedenti: proprio alla vigilia, Campagno e la sua squadra (Corino, Bolla, Vincenti e l'allenatore Raimondo) furono «licenziati» in blocco dalla Canalese che non rinnovò loro il contratto. Dopo un lunga diatriba, che coinvolse anche altre società, in particolare Spigno Monferrato, Campagno si è accasato ad Alba nel frattempo ripescata nella massima serie. Da poco ci sono state le elezioni in Consiglio federale con la conferma del presidente Enrico Costa e qualche bocciatura eccellente (ad esempio quella del vicepresidente vicario Fabrizio Cocino e del rappresentante dei giocatori Bruno Campagno).
Tutte le novità
Fra i primi atti del nuovo Consiglio il lancio del campionato di serie A 2021 che dovrebbe prendere il via il 14 maggio. Prima fase con girone all'italiana e incontri di andata e ritorno, gare ai 9 giochi (novità già sperimentata in Superlega). Al termine le prime otto accedono al tabellone ad eliminazione diretta. Si giocano due incontri più un eventuale spareggio sul campo della meglio classificata nella prima fase. Le vincenti vanno alle semifinali dalle quali usciranno le due finaliste per il titolo. Le partite tornano alla distanza classica degli 11 giochi. Le ultime due della prima fase disputano uno spareggio «secco» in campo neutro. Chi perde retrocede in B. Nella stagione sono in programma anche la Coppa Italia e la Supercoppa.
Le squadre al via sono 10 con alcuni spostamenti significativi. Massimo Vacchetto, l'ultimo vincitore dello scudetto (2019) va a Cortemilia, scambiando il posto con Gatto che emigra a Castagnole Lanze; Campagno gioca ad Alba (al Mermet si stanno eseguendo lavori di ristrutturazione e adeguamento) e Battaglino ne prende il posto a Canale. Confermati Torino a Mondovì, Gatti a S. Stefano Belbo, Parussa a Dolcedo, Raviola a Cuneo, Dutto a S. Benedetto Belbo, Paolo Vacchetto a Dogliani. La giornata d'esordio prevede i confronti Massimo Vacchetto-Dutto e Battaglino-Paolo Vacchetto (14 maggio), Raviola-Torino e Gatti-Parussa (15 maggio), Gatto-Campagno (16 maggio). La prima fase termina il 3 settembre. Le gare, secondo le normative governative, si disputano a porte chiuse.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.