Addio al "prof" Paolo Meda direttore di banda

IL RICORDO DI PAOLO BAGGIO: Che dire...è difficile dire qualcosa...ne abbiamo fatte di cose insieme...dal tamburello, alla festa d’estate, le panchine le abbiamo avvitate ad una ad una io e te...alla fine di ogni festa c’era il tuo momento...quella della pulizia dove tutto tornava perfettamente come prima...tu eri così umile e perfetto, sempre sorridente, non ti ho mai visto incazzato, gentile con tutti, per te non esistevano problemi ma solo soluzioni,...sei stato una splendida persona e sono sicuro che rimarrai nel cuore di tutti noi... Ciao Paolo
La nota più triste per segnare un lutto che colpisce più comunità varcando i confini provinciali quello dato dall'improvvisa scomparsa dell'insegnante Paolo Meda, 60 anni.
L'uomo è stato stroncato da un infarto giovedì sera mentre si trovava nella sua abitazione ad Alfiano Natta. Meda era originario di Moncalvo, diplomato in corno al Conservatorio «Vivaldi» di Alessandria da anni era un apprezzato docente di musica alla scuola media «De Rolandis» di Castell'Alfero. E proprio dal mondo scolastico per voce di colleghi e di tanti alunni ed ex sono giunte tantissime testimonianze per un docente preparato nonché cordiale ed attento alla formazione personale.
Alla media di località Stazione Meda era stato anche vice preside e si occupava dei vari aspetti informatici, curando ed aggiornando il sito internet. La sua grande passione era la sua musica tanto che per anni era stato direttore della banda La Filarmonica di Occimiano, suonava nella Banda comunale di Portacomaro, aveva collaborato con il Teatro Regio ed era uno dei componenti nonché fondatori del gruppo astigiano LDL Brass, le cui prove spesso si svolgevano a Moncalvo dove lo stesso Meda in passato aveva organizzato e condotto corsi di avviamento alla musica per giovani. Nelle file del quartetto LDL Brass Paolo Meda aveva intonato l'ultimo concerto in autunno, a Bardolino sulle sponde del Lago di Garda. E' stata già fissata la data del funerale che si celebrerà oggi pomeriggio (alle 15) nella chiesa dell'alessandrina Alfiano. Il professor Meda lascia la moglie Rita e la figlia Chiara, la mamma Adelina ed il fratello Marco.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.