Morto a Monticello lo storico presidente della pallapugno

FELICE CORNAGLIA Aveva 74, era fra le figure più corrette e disponibili nel mondo della pallapugno. Era il presidente della Monticellese. Stasera alle 20,30 il rosario, funerali domani alle 15.

MONTICELLO - La pallapugno è in lutto per la morte di Felice Cornaglia, 74 anni, presidente della Monticellese, una della figure più corrette e disponibili. Era sofferente da tempo, la malattia l'aveva costretto a ridurre gli impegni sportivi, ma aveva ancora potuto festeggiare a ottobre 2019 la vittoria della serie B di Marco Battaglino. Il sodalizio sportivo più esaltante fu quello con Alberto Sciorella, a Monticello dal 2001 al 2010, vincendo due scudetti (2001 e 2002) e partecipando ad altre tre finali; si aggiudicò anche tre Coppe Italia.
«Felice Cornaglia era una grande persona, pulita, umile, disponibile - ha ricordato Sciorella, visibilmente commosso -; la squadra era una famiglia per lui; per me è come aver perso un padre. Il fatto che io, giocatore ligure, sia stato a Monticello per 10 anni dice tutto; avevamo un rapporto bellissimo, molto profondo. La notizia della morte mi ha sconvolto anche se sapevamo che purtroppo stava molto male».
Il primo successo del presidente Cornaglia fu nel '96 con Giorgio Vacchetto in B; il cerchio si è chiuso con Marco Battaglino. Quello sferisterio di Monticello più corto del normale, in salita, con la battuta da una passerella su un torrente, è stato fucina di campioni. Lì nel '99 ha esordito in A Paolo Danna destinato a una carriera prestigiosa. Inossidabile il sodalizio con Giancarlo Grasso, «braccio destro» negli sferisteri. Felice Cornaglia lascia la moglie Piera, la figlia Roberta e la nipote Valentina. Rosario stasera alle 20,30 a Monticello Borgo; funerali domani alle 15. La salma è nella camera mortuaria della Casa di riposo di Monticello.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.