Castagnole conferma il blocco. Vacchetto jr lascia Spigno e trasloca alla Virtus Dogliani

I fratelli Massimo e Paolo Vacchetto

Alla Canalese Bruno Campagno resta capitano e battitore. A Santo Stefano lascia Gilberto Torino e arriva Fabio Gatti

Sarà volata a dieci per lo scudetto 2020 della pallapugno. Tante conferme ma anche qualche novità nel massimo campionato del balon che vede crescere di un'unità le contendenti dopo il ripescaggio della Virtus Langhe. 
Società di casa a Dogliani il cui sferisterio già nell'ultima stagione aveva accolto i campioni della serie A essendo stata teatro delle finali di Coppa Italia. E chi la coccarda si è cucito addosso, ovvero Paolo Vacchetto è pronto a diventarne capitano, passando dalla maglia della Pro Spigno a quella della Virtus Langhe. Passaggio doppio sull'asse alessandrino-cuneese visto che accanto a Vacchetto Jr. approderà a Dogliani pure Gianni Barbero, personaggio noto nel mondo del balon come sponsor e poi uomo sul campo. «Sono stato per quattro anni dirigente a Spigno. Poi l'amico Domenico Adriano mi ha chiesto di entrare nella Virtus Langhe come direttore sportivo. Ho subito accettato» spiega Barbero che direttore sportivo è stato anche nel calcio (Albese) per poi farlo nella pallapugno, sempre ad Alba nella stagione in cui l'altro Vacchetto, Massimo, vinse tutto. Ora è a fianco del più giovane dei fratelli consapevole che possa lottare per lo scudetto. Sulla panchina di Dogliani siederanno poi Alberto Moretti e Mauro Raviola. Una sfida per il vertice in cui ovviamente si inserisce d'obbligo chi il Tricolore lo onorerà sulla maglia ovvero Massimo Vacchetto e l'Araldica Castagnole. 
Il presidente Mario Sobrino ha confermato quasi interamente la rosa, con unica eccezione per il terzino Enrico Rinaldi che, a distanza di un anno, ripercorre a ritroso il viaggio verso la SubalCuneo da cui era arrivato con lo scudetto 2018. 
Il confermatissimo tecnico Gianni Rigo avrà dunque a disposizione oltre a capitan Vacchetto, Emmanuele Giordano, Mario Bassino, Emanuele Prandi, Enrico Musto ed il giovane Alessandro Voglino fermato da un infortunio nell'ultima annata. Praticamente solo conferme all'Alta Langa con unica eccezione la spalla Enrico Panero e soprattutto sulla panchina dove siederà Stefano Dogliotti, pronto a plasmare un gruppo che punta sulla crescita di Davide Dutto. Nuovo il tecnico così come il battitore alla Augusto Manzo Santo Stefano Belbo dove salutato il pur ottimo esordiente Gilberto Torino si punta su un'altra "matricola" della A ovvero Fabio Gatti che da Neive porta con sè la spalla Loris Riella. 
Ultima stagione in C1 per Fulvio Cavallotto e Simone Rosso (da Ultreia et Suseia) per gli altri due nomi nuovi, oltre al confermato Marco Cocino. A guidare il gruppo ci sarà il terzo Vacchetto, ovvero papà Giorgio. Altrettante novità alla Canalese ultima finalista la cui unica conferma è data dal capitano e battitore Bruno Campagno. La quadretta che sarà di casa al «Mermet» viene completata da Roberto Corino, che torna all'attività, Lorenzo Bolla (da Pro Spigno) e Michele Vincenti (da Cortemilia). Campione nel 2018 e semifinalista nell'ultima stagione Cuneo dove Federico Raviola riabbraccia Rinaldi ma il tecnico Giuliano Bellanti avrà a disposizione anche Curetti (da San Biagio) e Re. Invece Alberto Bellanti al timone della rinnovata Pro Spigno avrà alla battuta l'esordiente Marco Battaglino dalla Monticellese, come Davide Cavagnero con Buffa (Canalese) ed il confermato Michele Giampaolo. Alla Merlese l'unica novità è alla battuta dove giocherà l'ex santostefanese Torino, invece non cambiano capitani l'Imperirse con Enrico Parussa e Cortemilia con Christian Gatto, ottimo esordiente nell'ultimo campionato. 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.