Il Coni porta in passerella i campioni e le eccellenze dello sport astigiano

Luigi Grattapaglia (bocce) e Alessandro Binello (paracadutismo) 

Tre atleti sul podio mondiale e tante stelle emergenti

Domani (dalle 17,30) sfileranno in passerella i campioni e le eccellenze dello sport astigiano.
Sul palco del Teatro Alfieri saliranno anche dirigenti e tecnici che hanno dato lustro alle varie discipline. L'iniziativa (che offre l'opportunità di mettere insieme tutti in una volta) i migliori esponenti del mondo sportivo locale è del Coni, guidato da Lavinia Saracco, che allo sport ha dedicato tutta la vita.
Al di là dei riconoscimenti alla carriera o all'impegno agonistico, vale la pena sottolineare innanzitutto come siano tre gli atleti che hanno conquistato medaglie mondiali: Matilde Vitillo, autentico fenomeno del ciclismo giovanile che porta in dote, tra le altre affermazioni, una medaglia d'oro iridata.
E sul podio mondiale, a livello assoluto in questo caso, sono saliti anche Mauro Roggero, uno dei grandi protagonisti di questo sport e il parà della Folgore (Esercito) Alessandro Binello, che oltre al podio iridato (ovviamente di paracadutismo) ha conquistato nel 2019 l'ennesimo titolo italiano. E poi ci sono Luigi Grattapaglia, altra «stella» astigiana delle bocce (oro europeo) e, sempre sul podio degli Europei , la judoka Silvia Pellitteri, i pattinatori Matteo Penasso e Federico Trento e la formazione femminile della Tigliolese, con un podio europeo, il Tricolore e la Coppa Italia. Saranno poi premiati gli atleti vincitori di vari titoli italiani,
E a proposito di eccellenze, la stella d'oro al merito sportivo andrà alla società Vitorio Alfieri, autentica icona dell'atletica non solo astigiana. La stella d'argento a Giovanni Palumbo (dirigente di lungo corso dell'Asti nuoto), la stella di Bronzo a Ivo Anselmo (che condurrà l'evento con Claudia Solaro), Piero Baino, Piero Brumana e Giovanna Rivetti, Palma di bronzo al merito tecnico a Giusepe Colasuonno e Luca Ruffinengo. Medaglia di bronzo al valore atletico a Elisabetta Arisio, Lorenzo Basilietti, Beatrice Caranzano, Martina Garbarino, Matteo Moro, Stefano Olivetti, Elena Pescarmona, Carola Rainero, Valentina Truppa. E un riconoscimento andrà alle «eccellenze astigiane» che non hanno bisogno di presentazioni: Alice Franco (decana e plurimedagliata del nuoto di fondo), Matteo Piano (pallavolista olimpionico), Alice Sotero (campionessa di pentathlon moderno), Valentina Truppa (amazzone di livello mondiale). 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.