Macellaio e campione. Rocchetta Palafea celebra Franco Berruti

per i 90 anni festeggiato da tutto il paese.

Franco Berruti (a destra) con il nipote Massimo e la vicesindaco Barbara Gandolfo.

È dolce la sera a Rocchetta Palafea dove nel salone della chiesa si è riunito un paese, 200 anime in tutto. Giovedì sera hanno festeggiato Franco Berruti, 90 anni portati con straordinaria leggerezza: è il macellaio campione di pallapugno che poteva essere un grandissimo di questo sport e che invece, con soave candore, ha ammesso di non essere stato «per una strana forma di ansia che mi prendeva quando c'era una finale per lo scudetto». Franco è lo zio di Massimo, pittore geniale certo, ma, prima ancora, lui sì, uno dei miti indiscussi di questo sport. Massimo, 6 volte scudettato, ha regalato allo zio un ritratto giovanile che ha commosso il patriarca. Ma toccante è stata tutta la serata, introdotta dalla vicesindaca Barbara Gandolfo, che con grazia ha saputo subito toccare le corde del cuore del «festeggiato»: «Sei stato, Franco – ha esordito la vicesindaca – mio vicino e mio maestro di vita, con tanti racconti che non dimenticherò mai. È bello premiarti stasera». E Franco Berruti si è confessato con mirabile lucidità in una video intervista assemblata a tempo di record da quell'abilissimo «artigiano di immagini» che è Andrea Icardi, il «video maker» della Federazione pallonistica. Berruti sr. ha rievocato il tempo drammatico della guerra partigiana, con aneddoti anche cruenti, ma sempre conditi da una vena di inesauribile e ironico ottimismo. Il tempo per lui sembra non passare, come hanno confermato amici e grandi rivali di sempre: dal saggio Sergio Corino all'ex «spalla» Biglia, fino alla roboante coppia da campo e (da fuori campo) Italo Gola– Piero Galliano davanti alla telecamera di un altro ormai immancabile video maker sferistico, Luigi Musso («Il tambass»). In sala tanti ex campioni, appassionati, rocchettesi e il sindaco di Acqui Lorenzo Lucchini. Impossibile citarli tutti. La festa di un paese piccolo e bellissimo, con un giovane grande vecchio: Franco Berruti

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.