E' aperta la lotta di successione a "sua maestà" Max Vacchetto

I festeggiamenti per lo scudetto Aradica conquistato a Canale

Avanti c'è ancora posto nella serie A di pallapugno, chi vuole sfidare Massimo Vacchetto e l'Araldica Castagnole nel 2020? Almeno fino a mezzogiorno restano aperte le candidature per la decima formazione in corsa nel massimo campionato che verrà. Infatti il consiglio federale (presidente è Enrico Costa) aveva deliberato di aprire un apposito bando per assegnare un posto in A, questo in seguito alla decisione assunta dalla Monticellese di rinunciare al salto di categoria conquistato sul campo con la vittoria del campionato cadetto. Obiettivo è tornare a dieci concorrenti, rispetto alle nove che erano in lizza nella stagione appena conclusa. A ricaduta si sono aperte le porte a ripescaggi nelle categorie inferiori con la serie B che è stata allargata a dodici formazioni ed in questo caso il bando specifico è per due società che potranno presentare la propria candidatura entro le 12 di venerdì. Invece nella serie C1 il bando non ha limiti, aperto a tutte le squadre che vorranno prendere parte al campionato ed il termine in questo caso scadrà solamente lunedì 18 novembre, con carteggi da inoltrare agli uffici federali sempre entro le 12. Parallelamente alla composizione dei futuri campionati le società stanno definendo le nuove rose. A Castagnole Lanze si lavora per organizzare la grande festa scudetto in programma sabato 30 novembre ma anche per andare a completare l'organigramma a cui manca un solo tassello in sostituzione del terzino Enrico Rinaldi che tornerà alla Subalcuneo da dove era arrivato portando in dote lo scudetto e dove rientrerà con un altro tricolore conquistato. Proveranno a ripetere gli ottimi debutti in A altri due battitori esordienti.
Si tratta di Fabio Gatti su cui si scommette a Santo Stefano Belbo dopo averlo fatto quest'anno con Gilberto Torino. Accanto a Gatti ci saranno Loris Riella, Fulvio Cavallotto, Marco Cocino e sulla panchina Giorgio Vacchetto direttore tecnico. L'altro Vacchetto, il secondogenito Paolo dopo una Coppa Italia vinta e sei stagioni vissute con la maglia della Pro Spigno proseguirà la propria carriera a Dogliani. Il suo posto nella società alessandrina sarà occupato proprio dall'altro debuttante in A, ovvero il canalese Marco Battaglino che la promozione l'ha conquistata con la Monticellese. E poi tante conferme a cominciare da Bruno Campagno alla Canalese sempre di scena al «Mermet» di Alba dove tornerà in campo Roberto Corino come spalla. Continuità anche a Cuneo con Federico Raviola, lo stesso a Cortemilia dopo l'ottimo esordio in A di Cristian Gatto. Torino dalla Santostefanese si sposta in direzione di Mondovì capitano della Merlese seguito da Flavio Dotta in panchina. Non si cambia neppure a Dolcedo con Enrico Parussa come a San Benedetto dove è stato confermato Davide Dutto alla guida dell'Alta Langa.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.