Max Vacchetto concede il bis. È a un passo dallo scudetto

Ieri al Mermet di Alba il capitano di Castagnole ha nuovamente battuto l'eterno rivale Campagno. Sabato a Cuneo potrà vincere il quinto titolo

Nel mitico sferisterio Mermet, da quest'anno «casa» del suo avversario, ma nel quale lui pure ha conquistato due scudetti, Massimo Vacchetto (Araldica Castagnole) ha concesso il bis. Nella seconda finale della pallapugno ha nuovamente battuto Bruno Campagno (Torfit Canalese) per 11-7 dopo averlo già superato per 11-6 in gara 1 a Castagnole Lanze. In vantaggio per 2-0 Vacchetto si trova ora a un passo dal quinto scudetto. Il traguardo potrebbe essere tagliato già sabato, alle 14,30, nello sferisterio «Francesco Capello» di Cuneo dove si disputerà gara 3; se vincerà invece Campagno la sfida proseguirà per uno o due altri incontri sempre in campo neutro.
Come a Castagnole ieri ad Alba sferisterio vestito di tricolore, discreto pubblico, ma spazi vuoti in tribuna inconsueti per una finale. Calorosi i sostenitori di Vacchetto che su questo campo ha cominciato a percorrere la strada per diventare un campione. Campagno è arrivato all'«ultima spiaggia»: sabato dovrà vincere per continuare a sperare, o dovrà rassegnarsi ad applaudire sportivamente la vittoria del rivale. 
Accesi i riflettori
Squadre in campo nelle formazioni annunciate: Campagno, Amoretti, Boffa ed El Kara da una parte, Vacchetto, Giordano, Rinaldi, Prandi dall'altra. Arbitri: Unnia, Grasso, Viada. Ha iniziato a battere Campagno e Vacchetto si è presentato conquistando il gioco a zero. Le squadre sono andate avanti con un gioco a testa fino al 2-2. A questo punto è iniziata a cadere una pioggia leggera, ma gli arbitri hanno deciso di far proseguire l'incontro. Nel quinto gioco Campagno è andato per la prima volta in vantaggio dopo un grande scambio. Vacchetto ha pareggiato (3-3), 4-6 al riposo. Nella seconda parte sono state accese le luci dello sferisterio per combattere la giornata grigia. Campagno si è ripresentato con piglio più deciso, 6-6. Parità ancora a quota 7, poi Vacchetto ha rotto gli indugi e ha iniziato la volata che l'ha portato al successo. Netto il dominio castagnolese con 2 giochi a zero (quattro in totale). Vacchetto è apparso disporre di una riserva di energie; la sua squadra è stata più forte e concentrata.
In B a Monticello
Oggi alle 15 seconda finale tra Marco Battaglino e Andra Pettavino. Battaglino ha vinto la prima per 11-10 e oggi può conquistare il titolo. 

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.