Raviola batte Vacchetto jr. e lo stacca: "Ma per la semifinale è ancora lunga"

Il campione d’Italia in carica Federico Raviola si è imposto per 11-8 a Spigno

Non significa ancora semifinali, ma il successo di Federico Raviola (Acqua S. Bernardo Spumanti Bosca) su Paolo Vacchetto (Araldica Pro Spigno) nei playoff della serie A di pallapugno, è un passo avanti forse decisivo. Il campione d'Italia, abituato quest'anno a frequentare le «montagne russe», ha espugnato Spigno, 11-8 su Vacchetto jr.: in classifica è salito al terzo posto con 3 punti di vantaggio sull'atleta monferrino il cui recupero non è impossibile, ma problematico. L'Araldica è avvantaggiata perché ha già riposato mentre Raviola ha due partite a disposizione. Vacchetto può rientrare, ma finora il suo cammino è stato deludente (ha vinto solo il derby con il fratello Massimo) e non sarà facile acciuffare Raviola appena un po' più continuo.

La situazione
La gara ha avuto un andamento particolare. Primo gioco per Vacchetto, poi 5 per Raviola. Sembrava l'inizio di una «mattanza», ma i cuneesi si sono improvvisamente bloccati e i monferrini hanno recuperato (5-5 al riposo). Raviola ha ritentato la fuga dopo l'intervallo (5-7), ma si è fatto riprendere (7-7) e la parità è durata fino a quota 8. A questo punto i cuneesi hanno trovato il ritmo giusto. Una vittoria che vale molto. Dopo la pausa per la Coppa Italia Raviola dovrà affrontare Gatto a Cortemilia e Massimo Vacchetto a Cuneo. Con due successi, ammesso che Paolo vinca sempre, sarebbe fatta, ma il cammino non sarà facile, come conferma il dt cuneese Giuliano Bellanti: «Era importante vincere a Spigno lo scontro diretto. Tre punti di vantaggio non sono decisivi, si deciderà all'ultima giornata. Anche Campagno e Max Vacchetto dovranno lottare per il primo posto. Noi abbiamo avuto alti e bassi, ma la squadra ha meritato, su tutti Samuel Brignone».

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.