Bubbio e Castagnolese partono con il piede giusto nei quarti playoff di serie C1

Vittorie rispettivamente con Monastero-Dronero e Albese Nella massima serie cade la Santostefanese di Gilberto Torino

Dalla possibile fuga decisiva alla sconfitta ed il conseguente aggancio in vetta. Tutto da rifare, o quasi, per Robino Trattori Santo Stefano Belbo allo sferisterio «Manzo» superata nettamente dall'Olio Roi Imperiese (11-4) che la eguaglia al primo posto nella classifica dei play out della serie A. Per Gilberto Torino poteva essere la grande occasione di prenotare il primato ma, al contrario, è Enrico Parussa a fare undici in campo e poi in graduatoria. Dopo l'epilogo del primo incontro del girone di ritorno la lotta ai primi due posti (permetteranno di accedere agli spareggi e rientrare in corsa nella volata scudetto) potrebbe ulteriormente allargarsi se Davide Dutto e la Tealdo Scotta Alta Langa domenica pomeriggio a San Benedetto Belbo (fischio d'inizio alle 16) riuscissero ad avere la meglio sul fanalino Alusic Acqua San Bernardo Merlese di Davide Barroero. Parussa a Santo Stefano Belbo ha spinto, battuto profondo, ma soprattutto ha sbagliato poco al contrario della quadretta santostefanese. La squadra di casa dopo un avvio stentato è rimasta in partita, ma nel momento di riaprire l'incontro si è inceppata. La chiave del match al dodicesimo gioco: imperiesi avanti 4-7, ma i padroni di casa in vantaggio 40-15 ma sbagliano e perdono il game. Sul 4-8 Robino Trattori perde morale, mentre Olio Roi va a chiudere. Ma stasera (alle 21) torneranno protagonisti i play off al «Decerchi» di Spigno si chiude il girone d'andata con l'Araldica di Paolo Vacchetto che insegue un'affermazione per rilanciarsi in chiave primato. Di fronte ci sarà la Marchisio Nocciole Egea Cortemilia di Cristian Gatto che, nel post season, ha infilato solo sconfitte. Vacchetto Jr. salirebbe sul virtuale podio scavalcando l'Acqua San Bernardo Spumanti Bosca Cuneo di Federico Raviola che nell'ultima d'andata osserva il proprio turno di riposo.
Tempo di verdetti anche nella serie C1 con l'avvio delle gare d'andata dei quarti del tabellone promozione. Un turno in cui le due compagini astigiane hanno conquistato entrambe la vittoria capitalizzando il fattore campo favorevole. Il Bubbio, secondo al termine della regular season e che giocava nell'impianto di Monastero Bormida, ha superato nettamente Monastero Dronero (11-1) dopo un eloquente parziale di 9-1 al termine della prima frazione. Simone Adriano e compagni restituiranno la visita sabato 17 agosto. Bene anche la seconda formazione dell'Araldica Castagnole quella capitanata da Stefano Marenco che al «Remo Gianuzzi» ha avuto la meglio sulla Barbero Albese (11-6) e proverà a ripetersi nel match di ritorno in calendario giovedì 22 agosto al «Mermet» di Alba. 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.