Raviola si riscatta contro Campagno e sogna le semifinali

Il cuneese Federico Raviola

È cominciata la seconda fase del campionato di serie A di pallapugno «Trofeo Banca d'Alba-Moscone». Occhi puntati sui playoff in cui si è registrato il risultato più sorprendente. Nello sferisterio «Mermet» di Alba, Bruno Campagno, primo classificato della «regular season», ha ricevuto il campione d'Italia Federico Raviola che invece si era qualificato in extremis. Sovvertendo il pronostico che lo voleva sfavorito, Raviola ha vinto l'incontro per 11-5 e si è rimesso in corsa per le semifinali. 
Sono iniziati anche i playout che hanno un'importanza notevole visto che i primi due classificati potranno partecipare agli spareggi per le semifinali-scudetto rientrando così potenzialmente in gioco per la conquista del titolo. Nel primo confronto a San Benedetto Belbo Davide Dutto, in ripresa dopo l'opaco inizio di stagione, ha battuto Enrico Parussa per 11-5 e l'ha staccato di 3 punti. 
Il secondo incontro si è disputato a S. Stefano Belbo tra Gilberto Torino e il monregalese Davide Barroero. Ha vinto la squadra di casa per 11-5. I santostefanesi sono andati subito in vantaggio arrivando all'intervallo sul 7-3. Dopo la sosta Barroero è stato più incisivo, ma Torino ha chiuso vittoriosamente e si è ripreso il primo posto in classifica con 9 punti, davanti a Dutto con 8, Parussa con 5 e Barroero con 2. 
Nel prossimo turno
Nei playoff venerdì alle 21 Gatto affronterà Campagno e sabato, pure alle 21, Raviola si scontrerà con Paolo Vacchetto. Nei playout, venerdi alle 21 Parussa-Torino e domenica, alle 21, Barroero-Dutto. 

Serie A Banca d’Alba-Moscone Play-off - Prima giornata
Torfit Langhe e Roero Canalese-Acqua S.Bernardo Spumanti Bosca Cuneo 5-11
Araldica Castagnole Lanze-Marchisio Nocciole Egea Cortemilia 11-4
Riposa: Araldica Pro Spigno

L'Araldica Castagnole Lanze è la nuova leader dei play off della Serie A Banca d'Alba-Moscone. La quadretta di Massimo Vacchetto conquista la prima posizione solitaria grazie alla vittoria per 11-4 con la Marchisio Nocciole Egea Cortemilia di Cristian Gatto, che rimane in ultima posizione.
Sorpasso dell'Acqua S.Bernardo Spumanti Bosca Cuneo: i campioni d'Italia guidati da Federico Raviola espugnano lo sferisterio Mermet di Alba, battendo 5-11 la Torfit Langhe e Roero Canalese di Bruno Campagno, che scivola così al secondo posto. In terza posizione rimane l'Araldica Pro Spigno di Paolo Vacchetto che ha osservato il proprio turno di riposo.
La classifica: Araldica Castagnole Lanze 14, Torfit Langhe e Roero Canalese 12, Araldica Pro Spigno 11, Acqua S.Bernardo Spumanti Bosca Cuneo 10, Marchisio Nocciole Egea Cortemilia 9.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.