Campagno e Vacchetto. I "soliti due" in vetta al campionato di balòn

Lo stile di Massimo Vacchetto (Araldica Castagnole)

Con i pluricampioni italiani accedono ai playoff anche il fratello di Max (Paolo), Gatto e Raviola

Araldica Castagnole chiude in vetta ma è seconda al termine della prima fase della serie A di pallapugno Banca d'Alba-Moscone. Questo uno dei verdetti pronunciati con l'ultima di ritorno disputata giovedì sera con attenzione divisa tra gioco in campo e gli smartphone per l'andamento degli altri incroci. Con il doppio successo della quadretta astigiana di Massimo Vacchetto e della Torfit Langhe e Roero Canalese tutto è rimasto invariato in testa così a chiudere davanti è Bruno Campagno, forte del vantaggio negli scontri diretti. Per la squadra del presidente Sobrino successo interno contro il "fanalino" Alusic Acqua San Bernardo Merlese di Davide Barroero (11-7). Contrariamente di quanto potesse dire la graduatoria, ancora più netta la vittoria al «Mertet» di Alba per Campagno contro Marchisio Nocciole Egea Cortemilia di Cristian Gatto (11-4). Incrocio quest'ultimo che replicherà lunedì sera nella semifinale di Coppa Italia, dove la prima incrocia la quarta sul campo di Dogliani. La sera seguente, martedì, ci si sposterà a Canale dove Castagnole e Pro Spigno daranno vita al derby Araldica dei fratelli Vacchetto. La Pro Spigno di Paolo Vacchetto ha chiuso sul virtuale podio della A, reduce dal successo colto davanti al pubblico del «Decerchi» su Robino Trattori Santo Stefano Belbo (11-7) che ha condannato ai play out Gilberto Torino e soci. Onore all'esordiente Torino che è riuscito a recuperare il ritardo in avvio (3-0 e 3 pari poi 5-3 e 5-5), nella ripresa nuovo allungo locale (9-5) ma Santostefanese ancora sotto (9-7) prima della resa. Promosso ai play off è il campione uscente Federico Raviola alla guida dell'Acqua San Bernardo Spumanti Bosca che è riuscita a passare a San Benedetto Belbo sulla Tealdo Scotta Alta Langa di Davide Dutto (11-8). Duello a distanza tra questi due sferisteri visto che le formazioni ospiti erano appaiate in graduatoria impegnate a giocarsi l'ultimo pass per la volata scudetto. La graduatoria che al termine della prima fase vede promosse ai play off Canalese e Castagnolese (12 punti) assieme a Pro Spigno (11), Cortemilia (9) e Subalcuneo (8) mentre proseguiranno la stagione ai play out Santostefanese (7), San Benedetto Belbo (6), Imperiese (5) e Merlese (2). Campionato che ora cede la scena alla Coppa Italia dopo un week end silente negli sferisteri della massima serie, mentre si giocherà regolarmente in C1 la cui sesta di ritorno chiuderà col doppio posticipo di lunedì che vedrà impegnate entrambe in trasferta Bubbio e Araldica Castagnole

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.