Maltempo e polemiche, vince il buon senso: weekend rinviato

Il Sommacampagna con due gare da recuperare

Prevenire è meglio che curare. Questo è il sentimento comune che aleggiava tra gli addetti ai lavori in questi giorni.
Perché se le precipitazioni abbattutesi sul nord Italia in queste settimane hanno messo in difficoltà società, giocatori e familiari al seguito, è altrettanto vero che ragionando sulle previsioni meteo di domenica scorsa si poteva evitare la scia di polemiche che ne è poi scaturita.
Le società negli ultimi anni stanno vivendo sempre più momenti complicati. Il caos generato dal treno di rinvii e conseguenti disagi ha dato nuova voce ai malumori: le risorse a disposizione scarseggiano, i giocatori affrontano lunghe trasferte in macchina spesso con famiglie al seguito. Percorrere decine o addirittura centinaia di chilometri in queste condizioni non è una passeggiata di salute, si creano rischi inutili e si spreca quel poco che c’è.
Tutto ha avuto inizio con il primo round di proroghe del 25 aprile, quando il maltempo metteva in pericolo le griglie e inzuppava gli sferisteri virgiliani e scaligeri.
Il clou si è però vissuto tra l’8a e la 9a giornata. L’annunciato scroscio temporalesco fermava in toto il programma domenicale del 5 maggio. Funestati anche i recuperi dell'8: solo una parte di incontri conclusi, sotto l’acqua con rischio di infortuni moltiplicato per i giocatori. Sommacampagna-Cereta, doppiamente procrastinata coi voltesi costretti ad altrettante trasferte a vuoto in meno di 15 giorni, ne è un esempio.
Domenica 13 non è certo andata meglio. Nel mantovano la situazione si annunciava critica, nel resto d’Italia si è poi giocato in condizioni al limite. Ciliegina sulla torta la richiesta del Castellaro, respinta dalla commissione, di poter spostare preventivamente il match col Solferino poi comunque rinviato.
Nella serata di venerdì la Commissione Tecnica presieduta da Roberto Caranzano ha ufficializzato che questo weekend non si giocherà.
La 10° giornata di serie A e B maschile è fissata per l'1 e 2 giugno con qualificazioni di Coppa Italia che traslano di conseguenza al 5, 12 giugno e 3 luglio.
Per quanto riguarda il panorama femminile, le società di A si accorderanno per rigiocare entro 15 giorni. La serie cadetta impegnata nell’andata di Coppa Italia spostata a domenica 26.
Ha così prevalso il buonsenso. E quando succede è sempre una buona notizia.

Classifica serie A: Cavaion 25, Castellaro e Solferino 23, Arcene 17, Sabbionara e Cremolino 15, Sommacampagna (**) 10, Ceresara (*) 8, Chiusano (*) 7, Guidizzolo 6, Cavrianese (*) 3, Cereta (*) 2. (*) una gara da recuperare, (**) due gare da recuperare
Classifica serie B: Castiglione 26, Bardolino 20, Castelli Calepio e Tuenno (*) 17, Ciserano 14, Bonate Sopra 13, Fontigo 12, Noarna 11, Settimo e Palazzolo (*) 10, Dossena 5, Besenello 4. (*) una gara da recuperare.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.