Serie A e B 2019: chi sale chi scende 5.a giornata

CHI SALE: 

SABBIONARA: 

Tutto va a favore della squadra trentina. Un solo punto perso fino ad oggi in casa contro il Sommacampagna, ma c'è da recuperare un set, partendo dal 2-2. Nulla è impossibile. E' stata la prima squadra a mettere ko l'Arcene. Dodici punti in classifica che potrebbero diventare 14 in caso di vittoria del secondo set contro il team veronese. Un anno fa questa squadra era in sofferenza con i set. Il Sabbionara in passato non era protagonista di buone gare all'inizio, veniva fuori alla distanza e questo con i set è un po' deleterio. Adesso la squadra si trova anche con questo tipo di gioco. Un plauso anche alla società che si è mossa bene sul mercato. Nicola Zandonà è un elemento di grande affidabilità, Marco Ferrera di grande prospettiva e in grado di giocare in più ruoli. 

CHI SCENDE: 

SOMMACAMPAGNA:

La valutazione negativa non è tanto per la sconfitta di sabato contro il Cavaion. Quello è il “male minore” del deludente campionato della squadra di Renzo Tommasi fino ad oggi. Mai una vittoria piena fino ad oggi. A Chiusano, alla prima giornata, dopo aver vinto il primo set, stava vincendo anche il secondo: 5-2 (40-15), poi il “black out” e non riesce a vincere. Alla 4° impegna il Solferino nel primo set, poi il crollo totale nel secondo. La squadra non ha continuità. Da giocatori esperti come Franco Zeni, Pierluigi Zambetto, Sandro Albertini è lecito attendersi molto di più. Serve più grinta. Avere una squadra valida non basta per fare un buon campionato. Occorre un cambio di passo immediato. Giovedì affronta la matricola Cereta, sarebbe un'occasione buona per rilanciarsi, ma il condizionale è d'obbligo, anche perchè i mantovani ultimamente stanno iniziando a calarsi nella massima categoria. 

SERIE B 

CHI SALE

CASTELLI CALEPIO: Fino ad oggi l'ho definita come una piacevole sorpresa di questo campionato, ma forse è qualcosa di più di tutto questo. Vincere a Noarna non è mai facile, farlo senza lasciare alcun gioco è ancora più complicato. Stando alle previsioni della vigilia i favori del pronostico sono per Castiglione e Tuenno, ma i bergamaschi hanno tutte le carte in regola per lottare per le posizioni di vertice. Sabato in anticipo riceve il Settimo, compagine che dal punto di vista dei risultati, non sta certo attraversando un buon periodo. Il calendario è favorevole, sfruttarlo è d'obbligo. 

PALAZZOLO

Prima vittoria in campionato che mette fine a un periodo non certo felice per Andrea Carletti e compagni. Si aggiudica un derby contro una squadra in forma come il Fontigo, capace di conquistare cinque punti nelle ultime due gare di campionato. La classifica adesso è un po' migliore, le vittorie aiutano sempre. 

CHI SCENDE

NOARNA

Sembrava destinata a una stagione positiva. In realtà i presupposti ci sono, una sconfitta non può certo pregiudicare tutto quello che di buono ha fatto fino ad oggi la squadra di Gigi Beltami, ma sabato in un test decisamente impegnativo, ha fallito in pieno. La prestazione, a detta proprio del dt Gigi Beltrami, sempre molto sportivo, non è stata delle migliori. Ha perso troppi quaranta pari, quasi sempre da situazioni di vantaggio. Cosa fare adesso? Dimenticare la gara contro il Castelli Calepio e ripartire. In fondo per crescere e migliorare servono anche le sconfitte e questo è da tenere presente. 



Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.