Al via serie A e B con cinque squadre Bergamasche

Al via i campionati di serie A e B open..

Cinque le squadre bergamasche impegnate. Arcene ritorna in serie A dopo 39 anni.

- Conto alla rovescia al temine per i campionati di serie A e B maschile. In entrambi sono impegnate 12 squadre di cui cinque bergamasche: il neo promosso Arcene in serie A; Bonate Sopra, Castelli Calepio, Ciserano e il Dossena Sami in B. Un presenza numericamente apprezzabile a conferma della vocazione della nostra provincia verso questo sport.

SERIE A - L’Arcene si ripresenta nel massimo campionato dopo 39 anni (3° posto con l’Ovada nel 1980 alle spalle di Maria Pia Bussolengo e Ongari Marmirolo, n,d,r,) grazie alla decisione della Federtamburello di aumentare a dodici il numero delle squadre. L’esordio lo sosterrà domani sul terreno di casa (ore 15) affrontando il Castellaro, la squadra del club che vanta il maggior trascorso in questa categoria. Vice campioni d‘Italia in carica, i mantovani rappresentano subito un test impegnativo per la rinnovatissima formazione arcenese che, nel precampionato, li ha battuti al tie-break sul loro campo nella finale del Torneo Irene Danieli. Un precedente ben augurale per i ragazzi del presidente Corrado Gatti, che a detta di molte previsioni, hanno la possibilità di mirare a una posizione nelle zone nobili della classifica.   

Cosi la 1.a giornata (ore 15). OggiGuidizzolo-Cavrianese. Domani: Cavaion-Cremolino, Solferino-Ceresara, Sabbionara-Cereta, Chiusano-Sommacampagna, Arcene-Castellaro

SERIE B - Due delle quattro squadre orobiche cadette inizieranno in casa. Il Bonate Sopra oggi (sabato) se la vedrà con il Noarna, compagine trentina del club che negli ultimi anni ha lanciato tanti campioni. Domani il Dossena Sami ospiterà il Castelli Calepio per il primo dei dodici derby orobici. Il Ciserano andrà a far visita alla veronese Settimo. Su tutti i campi si inizia alle ore 15.  

Cosi la 1.a giornata (ore 15). OggiBonate Sopra-Noarna. Domani: Besenello-Palazzolo Veronese, Dossena-Castelli Calepio, Fontigo-Tuenno, Castiglione-Bardolino, Settimo-Ciserano.

ABOLITI I PLAYOFF IN B - L’abolizione dei playoff in serie B è la più significativa novità regolamentare di quest’anno. Entrambi i campionati termineranno il 22 settembre. Le prime due della serie cadetta saranno promosse in A da dove invece retrocederanno le ultime due. Due anche le retrocessioni dalla B alla serie C.

COPPA ITALIA - I campionati osserveranno una sosta nel mese di agosto per lasciare spazio ad alcune manifestazioni internazionali e alle final four della Coppa Italia di entrambe le serie. Le fasi di qualificazione del torneo della coccarda, verranno giocate il 2, il 5 e il 12 giugno. Le squadre saranno divise in quattro gironi di tre sulla base dei piazzamenti ottenuti nei gironi d’andata dei rispettivi campionati e dopo la disputa di tre turni di gare (solo d’andata) le prime quattro di ogni girone e di ogni categoria, saranno ammesse alla fasi finale che, come da consuetudine, saranno giocate nella settimana di Ferragosto anche quest’anno in provincia di Mantova a: Castellaro, Cavriana e Guidizzolo.

Nella foto: Lorenzo Bertagna (Arcene). 

 

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.