Presentazione Cremolino 2019

IL CREMOLINO SUBITO PROTAGONISTA NEL TERZO TORNEO COBRA TAMBURELLI TROFEO GOLLO SPURGHI. IN CAMPIONATO DEBUTTO DI FUOCO A CASA DEI CAMPIONI DEL CAVAION. IL 31 MARZO ESORDIO CASALINGO CON IL CASTELLARO. LA DOMENICA SUCCESSIVA IL PIU' ABBORDABILE CERESARA

Il solito grande entusiasmo al ristorante La Vetta, gestito dall'ex tamburellista Fabrizio Puppo, per la presentazione della squadra di tamburello del Cremolino che parteciperà per il quattordicesimo anno consecutivo alla serie A open. Il presidente Claudio Bavazzano al trentatreesimo anno da presidente ha introdotto la serata ringraziando i sostenitori (a partire dai più rumorosi Fabrizio e Mario), gli sponsor (Soges, autotrasporti Gonino & Casamonti, Gollo spurghi, Spazio Verde,  casa Wallace B&B, il Comune, la Pro Loco), il vice Luigi Gollo con la famiglia, l’altro vice Fabrizio Bormida, Enzo Frutti, il presidente onorario Aldo Casamonti che ha fatto la storia del tamburello, l’affezionata tifoseria con confortanti ritorni da tutto l'ovadese. Nell'occasione dell'8 marzo il doveroso ringraziamento alle quote rosa fondamentali nel lavoro dietro le quinte nonché nel servizio bar e nell'immancabile terzo tempo.

Tra i numeri impressionanti anche il 10 a significare le stagioni pur non consecutive del fondocampista Daniele Ferrero compagno di reparto del capitano Luca Merlone di Montechiaro d'Asti paese che ricorda i trascorsi dei nuovi eccellenti arrivi, i pluriscudettati Massimo Teli e Walter Derada. Completano la rosa il terzino riconfermato Alessio Basso con riserve il locale Daniele Oddone e Nicolas Accomasso (proveniente dal Gabiano).

Direttore tecnico riconfermato Antonio Surian con allenatore Mauro Bavazzano e massaggiatore Roberto Tasca. 

La dirigenza è tornata ad aprire i cordoni della borsa con l'ingaggio di top player da fuori regione per disputare un campionato competitivo dopo aver annunciato la novità del ripescaggio della squadra bergamasca dell’Arcene. Felice intuizione per gli sportivi alzando il livello del torneo tornato così a dodici squadre.

Saranno proprio i bergamaschi insieme al quotato Solferino del testimonial Cobra Manuel Beltrami, Samuel Valle e Davide Gozzelino gli avversari nel fine settimana nell'ultimo probante test precampionato.

Emigra verso il lago d'Iseo a Corte Franca (Brescia) il Torneo Cobra Tamburello - ideato dal tecnico e produttore di tamburelli Antonio Surian - avvicinandosi al cuore pulsante dell'open e proponendo un'edizione di alto livello sponsorizzata pure da Gollo Spurghi mettendo in palio l'ambito trofeo.

Inizio terribile di campionato subito incrociando le due regine degli ultimi anni. Domenica 24 marzo inizierà il campionato fuori casa contro i fortissimi veronesi del Cavaion, vincitori dell’ultimo scudetto. E la domenica successiva, il 31 marzo alle ore 15,30 al Comunale, il Cremolino se la dovrà vedere contro i vicecampioni, i mantovani del Castellaro. Più abbordabile l’avversario della terza partita, in programma il 7 aprile sempre al Comunale alle ore 15,30 contro i mantovani del Ceresara. Le notturne (tra cui spicca il derby col Chiusano) si giocheranno al Prospero Dezzani -  Silvano Rosso di Callianetto.

Il fatto di affrontare subito le due papabili potrebbe essere un bene qualora non fossero già al top della forma. Altro obiettivo è quello di confermare la semifinale di Coppa Italia anche se la nuova formula con solo 4 squadre ammesse alla fase finale rende il tutto più  difficile.

Calendario Serie A Open maschile

In un colloquio con Alessandria news il presidente Claudio Bavazzano fissa gli obiettivi.

“Arrivare al quinto posto non è impossibile. Vogliamo fare meglio dello scorso anno. Se il Piemonte tamburellistico arretra, l’unica certezza rimane la formazione biancazzurra che si presenta pur con ingenti sforzi e sacrifici ancora ai nastri di partenza della massima serie Open. Lo scorso anno arrivò un ottavo posto non del tutto soddisfacente. C’è però aria d’ottimismo nel clan degli ovadesi. Il direttore tecnico Antonio Surian avrà a disposizione un quintetto abbastanza rinnovato. Elemento di spicco è Massimo Teli che sostituirà Ivan Briola nel ruolo di mezzovolo. Teli è elemento di esperienza, protagonista dello scudetto del Cavaion nel 2014. Cambia anche la linea avanzata con Alessio Basso che sarà affiancato da Walter Derada, una carriera importante impreziosita dallo scudetto di Medole del 2012. Le due riserve saranno Oddone e Accomasso. Non sarà facile l’avvio di campionato con il Cremolino che se la dovrà vedere in successione con le due favorite Cavaion e Castellaro. Proprio l’avvio dello scorso anno, con la formazione in evidente ritardo di preparazione, pose le basi per una stagione in chiaroscuro. “Ci siamo allenati bene – precisa Bavazzano –. Anche il meteo ci ha dato una mano”.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.