Segno ripescato in B maschile

In arrivo dal Bardolino Franco Zeni, e il giovane Daniele Valentini dal Tuenno, lasciano Stefano Ioris e Stefano Bottamedi. 

in foto il presidente Claudio Chini

L'unione sportiva Segno tamburello parteciperà al prossimo campionato di serie B maschile. La notizia era nell'aria da diverso tempo, ma solo nei giorni scorsi è arrivato il benestare da parte della commissione tecnica federale. Il team della Val di Non torna fra i cadetti a seguito della rinuncia della società bergamasca Bonate Sopra che ha deciso di non iscriversi al campionato. La squadra trentina nel 2021 aveva sfiorato la promozione sul campo sfumata solo ai play off. Fra le squadre in lista per poter essere iscritte in B, il Segno era la prima classificata in base all'andamento dello scorso campionato. Soddisfatto ovviamente il presidente del sodalizio della Val di Non Claudio Chini che commenta così la notizia. “ Credo che Segno meriti di giocare in serie B per il suo blasone. La notizia ci ha reso molto felici. L'anno scorso avevamo una bella squadra pronta per il salto di categoria, le cose non sono andate per il verso giusto, ma sono convinto che la squadra saprà dare il massimo anche in un campionato molto delicato come quello di serie B”. A differenza della scorsa stagione lasciano Segno Stefano Ioris che approda al Castellaro e Stefano Bottamedi. In arrivo Franco Zeni, trentino in forza al Bardolino nella scorsa stagione e il giovane tuennese Daniele Valentini. Come direttore tecnico confermato Alessandro Tretter. Al prossimo campionato cadetto parteciperanno due trentine la ripescata Segno e il Valle San Felice.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.