I fratelli Tanino talenti di Settime

Francesco e Federico Tanino insieme al Palio di Murisengo (foto di Stefania Daneluzzo)
Nella panoramica dei giocatori piemontesi che più si sono messi in luce negli ultimi anni non potevano mancare i fratelli Tanino, prestanti e talentuosi interpreti del gioco della palla tamburello. Come la gran parte dei piccoli appassionati Federico e Francesco Tanino muovono i primi passi nel mondo del tamburello sotto l'amorevole guida di papà Giancarlo, dal terrazzo di casa al suggestivo "rivass" di Settime, campo dalle gloriose tradizioni sia in campo maschile che femminile. Notevole il palmares dei campionati vinti durante il percorso delle giovanili; per entrambi, un susseguirsi di successi di categoria: il primo a misurarsi nei campionati nazionali è Federico, il maggiore, classe 1998 con all'attivo 6 titoli nazionali (accoppiate indoor e open) a partire dalla categoria giovanissimi nel 2010 a Settime, passando agli allievi col Viarigi nel 2014 ed infine campione juniores col Rilate nel 2016; nello stessa annata, ciliegina sulla torta, le vittorie ai campionati specialità indoor in serie B ed Europei under 18. Anche il percorso di Francesco, leva 2001, è costellato da successi fin dalla più tenera età: ben 7 scudetti tricolori nel suo palmares che lo vede campione italiano muro a soli 10 anni nella categoria giovanissimi col Settime ed a seguire raffica di successi a ripetizione col Chiusano fino a conquistare la promozione in serie A ed ottenere la salvezza sul campo nell'annata 2019. Ispirati a migliorarsi dal talento puro del campionissimo Andrea Petroselli i fratelli, entrambi fondocampisti, unitissimi nel quotidiano si trovano a camminare per percorsi sportivi diversi con alcuni punti di contatto come nei 2016 con la società Rilate per i campionati nazionali specialità indoor juniores e serie B. Per Federico serie C a Rilate, poi il passaggio in B col Cinaglio ed al Bonate Sopra alla corte di Ennio Cisana dove disputerà anche la stagione in corso mentre per Francesco dopo un percorso tutto targato Chiusano, in questa stagione, affronterà una nuova avventura nel Cremolino, unica formazione piemontese, in serie A. Crescita sportiva avvenuta percorrendo strade diverse con Federico che ha messo a frutto gli insegnamenti impartiti dai diversi mentori delle squadre in cui ha militato mentre Francesco è stato bravo e fortunato ad approdare nel sodalizio Chiusano ed ha man mano accumulato esperienza al fianco di giocatori di gran talento a partire da Paolo Cardona, Riccardo Dellavalle e terminando il percorso col suo idolo Andrea Petroselli cui riserva in ogni occasione attestati di stima e profonda riconoscenza. Percorso sportivo parallelo anche personale per i due ragazzi entrambi diplomati all'istituto Artom di Asti: perito elettrotecnico per Fede già attivo nel mondo del lavoro e perito meccanico Francesco alle prese con un percorso di praticantato per ottenere l'abilitazione ad operare come perito industriale nel settore dell'impiantistica e progettazione civile ed industriale. Dopo il forzato periodo di riposo in casa Tanino si scalpita in attesa del primo fischio arbitrale per sfogare tutta la loro passione e cullare il sogno di poter al più presto trovare una comune casa sportiva cosicché la vulcanica mamma Silvana non dovrà più dividersi col tifo tra un dai Fede e forza Francy nelle numerose sfide che li hanno visti su fronti opposti. Concludiamo la presentazione dei Tanino Bros evidenziando una caratteristica che accomuna i ragazzi cioè il modo garbato di approcciarsi a compagni, avversari e tifosi intrattenendo rapporti improntati alla massima cordialità, disponibilità ed educazione. Un gran bel biglietto da visita per due giovani che si stanno aprendo alla vita non sgomitando ma impegnandosi in tutto ciò che li vede protagonisti.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.