Davvero Damiano Tommasi giocava a tamburello?

Ho letto che il centrocampista della Roma Damiano Tommasi, prima di diventare un calciatore, giocava a tamburello. Che sport e' e quali sono le sue regole di base ?

Francesca Morna (Orvieto)  - Archivio Storico La Gazzetta dello Sport  19 maggio 2001

Come dimostra il documento fotografico, dove si riconosce un giovanissimo Tommasi, il centrocampista azzurro da bambino ha giocato nella squadra di tamburello A.T. Negrar di Negrar (Verona). Il suo ruolo era quello di fondocampista o battitore, il giocatore che fa un po' da regista, una specie di prova generale rispetto al lavoro che svolge oggi, con i piedi, in mezzo al campo. Ma il tamburello nella famiglia Tommasi, come in molte zone del Nord Italia (Veneto, Piemonte, Lombardia e Trentino in particolare), è una tradizione. Prima di Damiano vi si sono infatti cimentati anche suo nonno e suo papà. E, in attesa del tanto sospirato scudetto calcistico della Roma, il primo titolo di famiglia si deve, in effetti, a papà Domenico, che nel 1978 vinse il campionato italiano di tamburello di serie C proprio con il Negrar, prima di essere costretto a smettere per problemi di schiena. Un' ultima curiosità : quando Damiano giocava nella categoria pulcini aveva tra i propri avversari un suo omonimo, Stefano Tommasi, che oggi gioca nel San Paolo d' Argon (Bergamo) ed e' uno dei cinque migliori giocatori di tamburello in Italia

Per avere un' idea di che cosa sia la palla tamburello si pensi a cinque tennisti che, su un campo di 80 metri per 20, giochino contro altri cinque: niente rete, solo una linea sul terreno a dividere le due meta' campo e, al posto della racchetta, un tamburello in grado di scagliare la pallina di gomma a 250 km/h in un batti ribatti continuo. Anche il meccanismo di gioco e il punteggio ricordano quelli del tennis: la palla può essere colpita al volo o dopo un solo rimbalzo, e la partita si disputa sulla distanza di 13 giochi. Ogni gioco e' composto da una serie di punti chiamati "quindici", la cui successione e' 15, 30, 40, gioco. Il battitore, a differenza degli altri giocatori che usano un tamburello rotondo, mette in gioco la palla servendosi di un attrezzo ovale, chiamato "tamburina", che sostituisce appena dopo il servizio.

FEDERAZIONE ITALIANA PALLA TAMBURELLO www.federtamburello.it

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.