Serie A e B 2019: presentazione ultima giornata

Serie A ultima giornata: Cavaion e Castellaro si contendono il tricolore, veronesi fino ad oggi mai vittoriosi contro la squadra di Luca Baldini, lotta fra Cavrianese e Guidizzolo in chiave salvezza, in B Castiglione ad un passo dal tricolore, in coda Dossena, Settimo e Palazzolo si giocano la salvezza, bergamaschi penultimi

Terminerà domenica prossima il massimo campionato maschile. Giornata tutta da seguire, sia per quanto riguarda l'assegnazione dello scudetto, sia per la lotta per non retrocedere.

A Cavaion si disputa quella che da anni è la sfida di cartello. I padroni di casa dovranno confermarsi campioni d'Italia e per farlo dovranno mettere ko il Castellaro, compagine contro la quale in questa stagione nei due precedenti, gara di andata e finale di Coppa Italia hanno sempre perso. Davvero difficile fare un pronostico. Giorgio Cavagna e compagni vorranno riscattare i ko fin qui rimediati, soprattutto quello di Guidizzolo nell'ultima finale di Coppa Italia, dopo un primo set equilibrato e un secondo set in grande equilibrio: 2-2 al quinto gioco con ben quattro 40 pari si sono completamente arresi perdendo tre giochi consecutivi sul 40-0, cosa a dir poco inusuale per una squadra abituata da anni a vincere e lasciare ben poco agli avversari. I mantovani nonostante il punto perso contro il Solferino hanno tutte le carte in regola per mettere le mani su un titolo che alla società del patron Arturo Danieli manca dal 2016. In quell'occasione, finale scudetto di Noarna sulla panchina del Castellaro c'era Stefania Mogliotti, oggi alla guida del Cavaion, ex di turno come Luca Festi, Federico Gasperetti oggi al Castellaro, Federico Merighi e Giorgio Cavagna oggi al Cavaion.Altro ex il direttore tecnico del Castellaro Luca Baldini

Detto della lotta per il titolo, molto interessante si prospetta anche quella per la retrocessione con Guidizzolo e Cavrianese a lottare per rimanere nella categoria, traguardo raggiunto domenica scorsa dal Chiusano. Qualora la due formazioni terminassero a pari punti si disputerà uno spareggio.

La Cavrianese andrà sul campo degli astigiani che non hanno obiettivi da raggiungere, ma sarà difficile vedere una squadra composta da giocatori come Andrea Petroselli e Riccardo Dellavalle sottovalutare la gara. Dopo la salvezza raggiunta con pieno merito i ragazzi di Sandrine Nicole vorranno sicuramente congedarsi al meglio dal loro pubblico. La Cavrianese non può sbagliare, servono i tre punti e un passo falso del Guidizzolo.

Gara non certo proibitiva per Mattia Musso e compagni che in casa affronteranno il Cereta, già in B. Sulla carta un turno decisamente agevole da sfruttare al meglio.

Gara molto tranquilla a Sabbionara, fra i padroni di casa e il Ceresara. Le due squadre sono ormai serene. I trentini dopo il successo al tie break ottenuto contro il Cremolino vorranno mantenere la quinta posizione in classifica. I mantovani sono ormai salvi.

Altro impegno casalingo per il Cremolino impegnato in casa contro il Solferino. Gli alessandrini dopo aver perso il quinto posto domenica scorsa cercheranno la vittoria per recuperarlo. Il tutto potrebbe comunque essere vanificato da un successo del Sabbionara. Il Solferino ha disputato una buona stagione e nel finale di campionato è riuscito a prendersi la soddisfazione di togliere un punto al Castellaro due settimane fa e far soffrire non poco i campioni d'Italia domenica scorsa, soprattutto nel primo set, quando i ragazzi di Mario Spazzini sono arrivati a condurre per 4-1, prima di subire la rimonta e il sorpasso dei rivali.

Altra gara di fine stagione Sommacampagna – Arcene. Veronesi ormai salvi, bergamaschi quarti e protagonisti di un ottimo campionato.

Ultima giornata anche in serie B. Anche fra i cadetti c'è ancora da assegnare lo scudetto. A contendersi il tricolore Castiglione e Tuenno, anche se i mantovano hanno dalla loro tre punti di vantaggio. Per la squadra del presidente Mario Margoni basta conquistare un punto per poter festeggiare lo scudetto. Il Castiglione sarà opposto al Fontigo. Trevigiani ormai salvi.

Il Tuenno seconda della classe affronterà sul terreno amico i detentori della Coppa Italia, i bergamaschi del Castelli Calepio. In casa Tuenno è necessario vincere e sperare in un ko del Castiglione, solo cosi i trentini potrebbero avere ancora change di ottenere il titolo di campione d'Italia. In caso di pari punti a fine campionato ci sarà lo spareggio.

Sfida molto interessante Ciserano – Bardolino, entrambe terze con 38 punti. Le due squadre sanno giocare su ritmi alti.

Il Dossena deve assolutamente vincere contro il già salvo Noarna. I tre punti però potrebbero non essere sufficienti per Daniele Fraccaroli e compagni per evitare la retrocessione. La squadra trentina è riuscita ad ottenere la salvezza, grazie al carisma e all'esperienza del suo direttore tecnico Gigi Beltrami e ad un gruppo molto compatto che anche nei momenti non facili del campionato non si è mai abbattuto. A Noarna sabato ci sarà una festa per premiare le squadre di giovanissimi ed esordienti che in questa stagione alle recenti finali giovanili nazionali disputate a fine agosto hanno conquistato il titolo di campione d'Italia, confermando ancora una volta quanto a Noarna si lavoro molto sui giovani.

Gli altri due team in lotta per la salvezza Settimo e Palazzolo saranno opposte ad avversarie prive di obiettivi da conquistare. Il Settimo giocherà in casa contro il Besenello, ultimo in classifica e già retrocesso da diverso tempo, mentre il Palazzolo andrà a Bonate Sopra, anche se il team bergamasco vorrà chiudere al meglio una stagione decisamente positiva.

 

Serie A 11° di ritorno ore 15

Chiusano-Cavrianese

Arbitro: Gazzetta (Artuffo, Curcio)

Guidizzolo-Cereta

Arbitro: Bonini, (Vicari, Sogliani)

Sabbionara-Ceresara

Arbitro: Caliaro (Viviani, Fraccaroli)

Cremolino-Solferino

Arbitro: Garetto (Garibaldi, Pastore)

Cavaion-Castellaro

Arbitro: Tavernini ( Bressan, Agnoli)

Sommacampagna-Arcene ore 15.30

Arbitro: Teli, (Assoni, Paganelli)

Classifica

Castellaro e Cavaion 58, Solferino 48, Arcene 43, Sabbionara 32, Cremolino 31, Ceresara 26, Chiusano 24, Sommacampagna 22, Cavrianese e Guidizzolo 16, Cereta 4

 

Serie B 11° di ritorno ore 15.

Ciserano-Bardolino

Arbitro: Gambirasio

Castiglione-Fontigo

Arbitro: Pedrali

Tuenno-Castelli Calepio

Arbitro: Negherbon

Dossena-Noarna

Arbitro: Scanzi

Bonate Sopra-Palazzolo

Arbitro: Legnani

Besenello-Settimo

Arbitro: Formolo

Classifica

Castiglione 54, Tuenno 51, Ciserano e Bardolino 38, Bonate Sopra 37

Castelli Calepio 32, Fontigo 29, Noarna 27, Palazzolo e Settimo 22, Dossena 21, Besenello7.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.