Colpo del Guidizzolo, discorso salvezza riaperto

Colpo del Guidizzolo, discorso salvezza riaperto

Come previsto il maltempo costringe al rinvio della maggior parte del programma, in campo solamente il Guidizzolo per la serie A. Con un colpo di coda la Virtus si aggiudica l'intero bottino e riapre la questione salvezza, mettendo pressione ai cugini di Cavriana ora a pari punti. Una partita giocata magistralmente dalla formazione diretta da Giancarlo Grandi, sugli scudi il giovane Filippo Michelini, 17enne fondocampista con un brillante futuro davanti a sè. Dopo un primo set dominato, gli ospiti si rifanno sotto ad inizio secondo parziale. Qui risulta decisivo il cambio Biagi-Cimarosti, quest'ultimo parso un po' in difficoltà, ribaltando la situazione da 0-3 a 6-4. Gli anticipi non avevano sorriso alle mantovane. Il Cereta si è arreso con un doppio 6-2 ai bergamaschi dell'Arcene nella rimpatriata dei Bertagna (Luigi e Diego da una parte, Lorenzo ed Enrico dall'altra), mentre il Ceresara già matematicamente salvo ha lottato sullo sferisterio di Chiusano, ma ha dovuto infine alzare bandiera bianca 6-1, 6-4. Con questi pesantissimi tre punti i piemontesi sono ormai fuori dalla lotta salvezza, che sembra ormai un discorso tra Guidizzolo, Sommacampagna e Cavrianese. Le ultime due avrebbero dovuto affrontarsi ieri, ma l'incontro è stato rinviato a mercoledì pomeriggio ore 16, mentre l'atteso derby ad alta quota Solferino-Castellaro sarà recuperato giovedì alle 15. Niente da fare nemmeno per Castiglione-Noarna e Cavrianese-San Paolo d'Argon femminile, entrambe saranno recuperate mercoledì. Nelle finali nazionali C-D Il Ceresara spazza via l'Ovada 6-0, 6-0, mentre il Medole si arrende al Tre Cime del Bondone 4-6, 5-6. 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.