Serie A e B 2019: commento 14.a giornata

Prima notturna in A vincono le prime 3 della classe, bene anche Sabbionara e Cremolino che mettono ko Sommacampagna e Ceresara. In B il Castiglione torna alla vittoria, rallenta il Tuenno ora a meno 4 e domenica lo scontro diretto a Tovel.

nella foto di stefania Marcolini Noarna e Palazzolo 

La 3° giornata di ritorno di Serie A maschile (1° in notturna) è decisamente favorevole alle prime 4 della classe. Vincono infatti la capolista Castellaro che mette ko la matricola astigiana Chiusano al secondo ko stagionale sul terreno amico, dopo quello rimediato contro il Solferino. In casa Chiusano nessun dramma per la sconfitta. Gli astigiani sanno benissimo che non è certo contro la capolista che devono conquistare punti salvezza. Primo set con i padroni di casa mai in partita. Nel secondo i ragazzi di Sandrine Nicole esprimevano un gioco migliore e riuscivano a fare tre giochi. Buona come sempre la presenza di pubblico al Gerbo. 

Tutto facile anche per il Cavaion contro un volenteroso Cereta. I mantovani hanno giocato con impegno, ma la differenza di valori in campo è troppo netta. Da segnalare ben quattro 40 pari, di cui ben tre vinti dai veronesi che si mantengono cosi ad un solo punto dalla capolista Castellaro. La grande sfida al vertice che ha caratterizzato le ultime stagioni è destinata a ripetersi. 

Bella vittoria anche per il Cremolino sul campo del Ceresara. Alessandrini avanti 4-2, seguiva la rimonta dei virgiliani sul 4-4, poi Walter Derada e compagni alzavano il ritmo e chiudevano il primo set 6-4. Nel secondo set altro ko per Graziano Perottoni e compagni. 

Il Solferino fa suo il derby mantovano mettendo nei guai una Cavrianese in piena crisi di gioco e risultati. Primo set dominato da Manuel Beltrami e compagni che non lasciavano alcun gioco ai rivali. Cavrianese più volenterosa e grintosa nella seconda parte di gara, ma per Stefano Belotti e compagni arriva un altro ko, l'ennesimo di una stagione davvero difficile e deludente. 

Il Sabbionara vince a Sommacampagna vendicando il ko della gara di andata. Primo set dominato dai trentini, privi di Tommaso Merighi. In casa Sommacampagna, da registrare l'assenza del fondocampista titolare Pierluigi Zambetto, ex di turno. Secondo set con i veronesi avanti 2-0, 4-2 e gli aviensi sempre in grado di recuperare. Maurizio Manica, direttore sportivo del Sabbionara ha apprezzato molto la grinta della sua squadra che non si è mai arresa, anche nei momenti negativi della gara. 

Altra compagine che non può certo essere soddisfatta il Guidizzolo, superato nel derby lombardo dall' Arcene. Anche per la squadra di Bruno Tommasi una situazione di classifica sempre più complicata. Mattia Musso e compagni nel primo set hanno fatto il loro primo gioco solo sul 4-0 in favore dell' Arcene. Discorso opposto per il team orobico che si mantiene in quarta posizione, con due lunghezze di vantaggio sul Sabbionara, prossimo avversario di Mattia Barbazeni e compagni, sabato prossimo sul neutro di Cavriana. 

In B torna alla vittoria il Castelli Calepio che sul terreno amico supera il Besenello. Buon avvio dei trentini che vincendo i due 40 pari iniziali andavano avanti 0-2, poi la grande rimonta degli orobici che con un parziale di 6-0 mettevano ko i rivali. Secondo set con il Besenello che giocava, ma che veniva sistematicamente punito dall'inesperienza, cosa vista e rivista in questo campionato per la squadra trentina. 

Dopo il rinvio di sabato si sono affrontate regolarmente domenica Noana – Palazzolo. Doppio successo dei trentini che con i tre punti conquistati raggiungono la compagine veronese in classifica. Primo set equilibrato fino al 4-4. Il Noarna vinceva il primo 40 pari andando avanti 5-4 e chiudendo il set sul 6-4, risultato con il quale si chiudeva anche il secondo. 

Il Bonate Sopra espugna il campo del Fontigo. I trevigiani hanno perso tutti i sei 40 pari della gara. I bergamaschi si trovano adesso in 4° posizione e sono in grande forma e in piena fiducia. Nel secondo set ottimo Bonate avanti 4-0 al quinto gioco. Incontro ben giocato da entrambe le squadre. 

Dopo due ko torna a muovere la classifica il Bardolino che al tie break ha la meglio sul Dossena. I bergamaschi conquistano un punto su un campo difficile dopo aver perso nettamente il primo set, ma la classifica resta deficitaria e la zona salvezza è a 4 punti. Per risalire i bergamaschi devono raccogliere il massimo. 

Sabato in anticipo il Castiglione torna al successo mettendo ko la veronese Settimo: 6-0, 6-3. I mantovani sono stati spietati nei 40 pari, sette in totali e ben sei quelli vinti. 

Il Ciserano dopo aver fermato la capolista rallenta anche la corsa del Tuenno, seconda della classe che in terra bergamasca, soprattutto nel primo set non è mai stata in grado di contrastare i ragazzi di Alessandro Locatelli, perfetti a fondocampo. Nel secondo set il Tuenno entra in campo trasformato, gioca sui suoi livelli e vince 6-2. Tie break in equilibrio fino al 4-4, poi il successo del Ciserano per 8-5.

Il Tuenno in virtù di questo mezzo passo falso vede il Castiglione andare a più 4 e domenica nello scontro diretto a Tovel non ci sarà pertanto l'occasione di fare il sorpasso ai mantovani in classifica, ma anche andare a meno uno sarebbe un buon risultato. 

Rrisultati 3° di ritorno

Ceresara-Cremolino 4-6, 2-6; Cereta-Cavaion 0-6, 2-6; Cavrianese-Solferino 0-6, 4-6; Sommacampagna-Sabbionara 1-6, 5-6; Chiusano-Castellaro 0-6, 3-6; Guidizzolo-Arcene 2-6, 1-6. Classifica:

Castellaro 38, Cavaion 37, Solferino 35, Arcene 26, Sabbionara 24, Cremolino 21, Ceresara e Sommacampagna 16, Chiusano 14, Guidizzolo 12, Cavrianese 11, Cereta 2. 

Serie B 3° di ritorno 

Noarna-Palazzolo 6-4, 6-4; Castelli Calepio-Besenello 6-2, 6-4; 
Fontigo-Bonate Sopra 3-6, 2-6; Bardolino-Dossena 6-1, 5-6 (tb 8-4); 
Ciserano-Tuenno 6-1, 2-6 (tb 8-5); Castiglione-Settimo 6-0, 6-3. 
Classifica: 
Castiglione 37, Tuenno 33, Bardolino 28, Bonate Sopra 24, Ciserano 23, Castelli Calepio 22, Palazzolo e Noarna 18, Settimo e Fontigo 16, Dossena 12, Besenello 5. 

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.