Oggi Montemagno-Vignale. Domani clou Grazzano-Montechiaro

in foto Rilate e Moncalvo

TAMBURELLO A MURO SERIE A

4ª di ritorno sabato 8 giugno ore 16 Montemagno – Vignale; domenica 9 ore 16 Grazzano - Montechiaro, Rilate - Casa Paletti, Moncalvo - Calliano. Riposa Castell’Alfero. 

Classifica: Grazzano 18, Casa Paletti 16; Vignale 14; Pro Loco Montechiaro 12; Montemagno 11; Calliano 9; Moncalvo 8; Castell’Alfero 6; Rilate 2.  Recuperi Castell’Alfero - Casa Paletti 15-19, Moncalvo - Rilate 19-11 Hanno già riposato Montechiaro, Calliano e Casa Paletti.

Pur soffrendo Casa Paletti supera l’ostacolo Castell’Alfero sotto il primo vero sole dell’anno dopo tre ore di battaglia nel recupero della prima giornata di ritorno. Alla Bombonera sono usciti indenni solo Grazzano, Vignale e Montechiaro guarda caso le semifinaliste più gettonate. Su un campo a loro poco congeniale, i biancorossi di Piero Redoglia sono riusciti a prendere il sopravvento solo nell’ultima mezz’ora di gara contro una squadra che sul terreno di casa sa giocare quasi a memoria con punte di alta qualità da parte di Fausto Sappa a fondocampo. Nel Casa Paletti buona prova complessiva della squadra (Ulla, Gerbi, Briola, Jeantet, Jasa con una breve apparizione a metà gara di Accossano in sostituzione di un affaticato Ulla, rientrato dopo un trampolino di riposo) con le solite note di extramerito per il fondocampo.

L'altro recupero sorride al Moncalvo che si porta ai calcagni del Calliano. Il Rilate si presenta con Panzini centrale ma è una marcia trionfale per il Moncalvo avanti 10-1 40-0. Un paio di 40 pari ridanno fiato ai montechiaresi di mister Gherlone e si arriva al 14-11 con una fase centrale combattuta ad avvincente. Si ricompattano i locali di mister Alciati e s'involano alla vittoria per 19-11.

Sabato al Principessa Jolanda di Montemagno la squadra di casa ha un’importante opportunità per rientrare nei giochi stoppando il Vignale che deciderà solo in corso d’opera se azzardare il rientro del mezzovolo Luca Tibaldero oppure affidarsi ancora a La Rosa - Carretto sugli scudi nella provvidenziale vittoria col Moncalvo. Un solo risultato utile per Riccardo Molino, grande ex, e compagni per guadagnare terreno in vista delle rispettive pause sperando in notizie positive da Grazzano.

Domenica la capolista riceve il Montechiaro di Davide Tirone profondo conoscitore di piazza Cotti dove alcune volte mise in difficoltà i pluriscudettati. Davide si culla nei ricordi avendo vinto nelle file del Grazzano a 18 anni nel 2001 lo scudetto con papà Beppe e Natta. “Il più bel ricordo della carriera, non è stato semplice da così giovane. Fulvio è una persona genuina, uno sanguigno. Giocando con lui sono cresciuto come carattere e grinta, innamorandomi di questo sport”. Il Montechiaro proverà il colpaccio con Alessio Monzeglio ancora alla ricerca di un successo nel tempio del tambass. Il Grazzano si esalta quando sfidato e tornerà al completo con Maurizio Marletto per rifarsi dell’andata dove fu danneggiato dalla ripetizione del primo trampolino arrivando al gran finale senza benzina. Casa Paletti cerca di approfittarne avendo un compito sulla carta più agevole in quel di Montechiaro contro il fanalino di coda Rilate. Stefano Panzini e l’ex Fabrizio Artuffo all’andata li fecero penare per cui non si preannuncia una passeggiata per il team del patron Renzo Artuffo.

Il Calliano a Moncalvo si affida agli ex Edo Biletta, Emanuel e Mirko Monzeglio in questo scontro diretto di metà classifica non potendosi concedersi distrazioni dovendo tornare con i due punti per continuare a sperare di rientrare nella lotta per le prime 4 posizioni.

il trionfo del Grazzano 2001

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.