Montechiaro scaccia la crisi contro il super Grazzano. Montemagno, che succede?

Alberto Botteon, leader di un Montemagno in difficoltà

Successo e crisi scongiurata a Montechiaro che invece inizia a soffiare a Montemagno. Cade il Grazzano al «Tirone» (19-14) così come Botteon e compagni al «Porro» (19-7). Vince ancora pur soffrendo Casa Paletti (19-13 sul Rilate) che così si trova in vetta a braccetto con Fracchia e compagni. In fondo da solo resta il Moncalvo battuto anche a Calliano (19-8) dopo aver archiviato la quarta d’andata della serie A muro. «L’esame scritto lo abbiamo superato, domenica ci sarà quello orale» ironizza la dirigenza del Montechiaro che ritrova il sorriso dopo aver battuto i campioni in carica aleramici, pur soffrendo in avvio (inseguendo 0-4 e 10-5 con parità solo ai 12 games) e con primo e definitivo sorpasso 14-13.
Il parziale successivo 5-1 dà la vittoria a Monzeglio (subito incisivo anche nei cambi di ruolo) e soci. «E’ stata la vittoria del gruppo che era alla sua terza uscita stagionale nello schieramento completo. Domenica dovremo subito confermarci ospitando l’altra capolista Casa Paletti» rimarcano nella capitale della Val Rilate. Partite a senso unico le altre con fattore campo determinante. La più veloce è risultata quella del Calliano che supera con gli ex Mirko e Manuel Monzeglio il Moncalvo. Senza storia pure il match sulla terra del «Porro» solo allentata dalla pioggia mattutina dove il Vignale concede il bis a distanza di cinque giorni contro il Montemagno apparso in chiara difficoltà lontano dalla piazza e dall’asfalto amici. Resa astigiana che lascia il segno come testimoniano le parole del patron Giulio Griffi nel fare autocritica: «Abbiamo preso una sonora lezione di tamburello. Dopo l’illusoria vittoria col Montechiaro abbiamo confermato di essere ancora molto indietro atleticamente. Ma i tecnici dovranno anche spiegarmi come lo si possa essere dopo tre mesi di preparazione». Poi il numero uno lancia una considerazione che può anche essere una provocazione nelle gerarchie del tambass: «per quanto visto domenica Elia Volpe vale quanto Fracchia». Successo tutt’altro che agevole quello di Casa Paletti, che non soddisfa appieno i 50 spettatori presenti domenica al “Beretta”. Squadra meno concentrata e lucida contro un Rilate mai domo come dimostrano i quindici games sui trendue decisi sul 40 pari (otto ai tonchesi). La classifica è tanto sgranata quanto provvisoria tra riposi e recuperi. Ma dopo quattro turni la serie A vede: Grazzano e Casa Paletti (6 punti); Montemagno (5); Vignale (4); Calliano (3); Castell’Alfero, Montechiaro e Rilate (2); Moncalvo (0). Hanno già riposato Montechiaro, Calliano, Casa Paletti e domenica lo ha fatto Castell’Alfero. Calliano e Rilate hanno una gara in meno (si recupera il 25 aprile). Procede a singhiozzo l’interserie B-C alla seconda giornata. Nel primo gruppo svetta a punteggio pieno Montemagno (16-9 sul Calliano), esordio vincente de Il Torrione Portacomaro B (16-9 a Vignale) e prima gioia del Montechiaro (16-7 sul Camerano). Nel secondo girone due sole squadre hanno punti con cammino perfetto del Vignale Pala (16-13 a Casa Paletti) e prima vittoriosa uscita del Moncalvo B (16-0 su Il Torrione C), nuovo rinvio per Settime (che ospitava Moncalvo C). 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.