La Castiati nella finale di serie C. A Montemagno si ricorda Martinetti

A Montemagno si ricorda Piero Martinetti con l'anteprima della ambiziosissima formazione 2022 (Molino, Dacasto, Volpe, Savio e Grattapaglia) 

La Castiati Castagnole oggi a Dogliani (il via alle 15) gioca la finale nella terza serie di balòn contro la Canalese. «Partiamo dalla consapevolezza che non abbiamo nulla da perdere. Eravamo già contenti di aver raggiunto la semifinale. Non ci costa nulla provare a tentare l'impresa» l’approccio di Stefano Marenco e compagni. E’ il terzo incrocio stagionale: in campionato aveva prevalso il fattore campo. Per i langaroli l'obiettivo di centrare il bis dopo la Coccarda ad agosto. A Montemagno cala il sipario sulla stagione del tambàssì con una sfida che vuole ricordare Piero Martinetti, appassionato dirigente. In piazza Umberto I (alle 14,30) la formazione di casa sfida una selezione di giovani promesse del tamburello open piemontese. Il Montemagno farà debuttare lo schiereranno in versione 2022: capitan Massimo Savio, l'altro terzino Federico Grattapaglia ed il terzetto arretrato Elia Volpe, Christian Dacasto ed il mezzovolo Riccardo Molino.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.