Nel muro il Montechiaro travolge il Montemagno

LO SCUDETTO FEMMINILE LASCIA TIGLIOLE "CI RIFAREMO IN COPPA ITALIA E IN EUROPA"
nella foto di Sergio Miglietta il fondocampista  Manuele Tirico (Montechiaro)
Tigliole non è più la capitale del tamburello in rosa, almeno in campionato. Dopo i due scudetti 2018 e '19 le girls biancoblu hanno ceduto lo scettro al Mezzolombardo. «Ma siamo pronte a rifarci in Coppa Italia e Coppa Europa di agosto» assicura il presidente e sindaco Daniele Basso. Non una resa ma una sconfitta al cospetto delle trentine per capitan Dellavalle e compagne nella finale disputata domenica nella veronese Cavalcaselle. Si interrompe così la serie vincente dell'allenatrice Alessandra De Vincenzi, ma non si spegne l'entusiasmo del giovane gruppo inchinatosi solo alla maggior esperienza delle avversarie, già prime nella regular season.
Nella prima parte per il Tigliole giunsero due k.o. al tie-break mentre nella sfida senza appello sono stati sufficienti due set, chiusi però dopo solo quasi due ore di scambi a dimostrazione dell'equilibrio. Tigliolese anche avanti nel primo parziale (4-3) poi perso (6-4), mentre nel secondo è sempre stata costretta ad inseguire le avversarie nel punteggio (6-3). Invece nel massimo campionato dei bastioni nulla cambia con le formazioni di vertice tutte vittoriose. Il girone di ritorno della serie A è iniziato come era terminata l'andata: Vignale in fuga, Grazzano e Montechiaro ad inseguire. L'asfalto di Calliano decreta che il Grazzano è vivo mentre la rincorsa dei locali sempre trascinati dall'ottimo Pavia ai play off appare in salita dopo lo stop patito da Fracchia e Marletto (19-13). Aleramici da subito determinati sempre capaci a frapporre un trampolino di vantaggio. Ma fil rouge di questa stagione paiono essere le partite più attese che si rivelano le meno equilibrate. Era accaduto domenica scorsa al "Porro" e si è ripetuto domenica al "Tirone". Il pubblico accorre ma lo spettacolo si defila. Che dire dello scontro diretto tra Montechiaro e Montemagno, con piena rivincita di Tirone e soci rispetto all'andata. Troppo presto doppiati i ragazzi di coach Costanzo sotto i colpi di Tirico (19-7). E' riuscito a fare un gioco in più il "fanalino" Castell'Alfero sulla terra della battistrada Vignale (19-8), peraltro in un incontro che replicava quello in Coppa Italia. Competizione su cui si tufferà proprio il Montemagno provando a ritrovare il sorriso nel match di stasera (alle 21,30) al "Porro" con avversario Casa Paletti, che in campionato varrebbe lo spareggio per il quarto posto. Infatti la compagine tonchese è invece uscita col sorriso dall'anticipo di sabato a Portacomaro (19-12). Ma stasera sarà scontro diretto e la vittoria varrà un posto nella semifinale contro Vignale.
La classifica della serie A aggiornata recita: Vignale 14 punti; Grazzano e Montechiaro 12; Montemagno e Casa Paletti 9; Calliano (6); Portacomaro 2; Castell'Alfero 0.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.