Moncalvo, il tambass diventa un grande spot per il turismo

In diretta sui social.
Un'affollata "fossa dei leoni" allo sferisterio di Moncalvo
Telecamere oggi accese sulla «fossa dei leoni» di Moncalvo per uno spot del tamburello e di quest'angolo del Monferrato tra turismo e tradizione. Nonostante la scena sportiva venuta meno da una stagione «zero» Moncalvo si guadagna la scena mediaticamente grazie all'iniziativa coordinata da Ente Turismo Langhe Monferrato Roero che oggi, alle 17, 45, effettuerà una diretta dallo sferisterio aleramico.
Una puntata della grande campagna di promozione autunnale del territorio, unica nel suo genere, attraverso la creazione della più estesa piattaforma di broadcasting turistico mai stata concepita. Essa metterà in diretta social cinque giornate di giochi ed attività tradizionali, fino a lunedì prossimo, che coinvolgeranno sfidanti delle discipline di gara, sullo sfondo di alcuni dei borghi e città più rappresentative delle colline patrimonio Unesco. Tra i luoghi nello spot di lancio, ci sono così la «fossa» di Moncalvo ed Alba con lo storico «Mermet» rispettivamente per tambass e balon.
Oggi in campo il Moncalvo con Giacomo Raschio, Francesco Patelli, Christian Tinto, Marco Ferro ed Umberto Beccaris e il Montemagno che risponde con Riccardo Bonando, Luca Lorenzin, Riccardo Molino, Massimo Savio, Andrea Carretto e Mattia Zanotto. Divise ufficiali, giocatori titolari ma partita di fatto amichevole tranne un trampolino a favore di telecamera quando si darà libertà a scambi spettacolari per la manciata di «15» che verranno catturati da telecamere e droni e raccontati dalla conduttrice Federica Lodi, affiancata nel commento tecnico di Aldo «Cerot» Marello.
«Nulla è stato lasciato al caso visto che già nelle scorse settimane ci sono state le prove affinché questi minuti siano di assoluto impatto» ammette Enrico Bacchiella, numero uno della società aleramica.
Nell'occasione verranno effettuate riprese anche lungo i camminamenti del castello che fu dei Gonzaga e del torrione, uno dei due che caratterizza la «fossa» . Sulla gradinata si potrà accomodare anche il pubblico ma capienza limitata a 25 persone. Montemagno con in tribuna il patron Giulio Griffi ed il neo presidente Paolo Porta, ex sindaco nei giorni scorsi successo nell'incarico a Paolo Monaca che resta nel direttivo completato dal vice Enrico Robella, dal segretario Andrea Costanzo e dal tesoriere Massimo Abiuso coi consiglieri Giovanni Costanzo, Gino Fantino, Vanni Monaca, Sergio Gai, Giuseppe Rabagliati, Giuseppe Savio e Massimo Savio anche giocatore.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.