Il tambass torna in campo e festeggia il Torneo 45°anno

Il campione chiusanese Samuel Valle

Una stagione condensata in un fine settimana quella del tambass. In un 2020 orfano delle competizioni ufficiali giocatori ed appassionati si aggrappano al Torneo 45° anno, ricordando che quest'anno sarebbe stata l'edizione numero 45 della competizione a muro inaugurata nel 1976. Nozze di zaffiro tra il tamburello e le piazze del Monferrato che avranno sede allo sferisterio Porro di Vignale dove si sfideranno squadre intitolate ai nomi dei vini cari a queste colline. La Commissione tecnica del muro (presidente è Mimmo Basso) ed il Comitato regionale Federtamburello (Roberto Gino), grazie alla collaborazione con il Vignale (presidentessa è Annalisa Arzani) hanno così deciso di organizzare una serie di incontri per festeggiare, insieme a tutti gli appassionati lo speciale anniversario della competizione del muro nata quasi mezzo secolo fa e che dal 2009 assegna anche lo scudetto di specialità. «In questo anno atipico senza le emozioni che le stagioni sportive erano solite portarsi appresso, l'impianto tornerà a farci sentire i rintocchi del tambass monferrino» sottolineano gli organizzatori ringraziando la disponibilità a partecipare di numerosi giocatori e rispettive società di appartenenza. Delle nove concorrenti che si sarebbero viste ai nastro di partenza del campionato di serie A ne sono state create tre alle quali se ne affiancherà una quarta, composta da atleti della specialità open che non hanno potuto, come i loro omologhi dei bastioni, gareggiare nei relativi tornei di appartenenza. Il team Malvasia sarà composto dal meglio di Vignale, Montemagno e Moncalvo, mentre per il Grignolino scenderanno in campo portacolori tesserati per Grazzano, Calliano e Portacomaro, infine nelle file della Barbera quelli di Montechiaro, Casa Paletti Tonco e Castel'Alfero. Indicato col nome di Bonarda la compagine che annovererà atleti monferrini in corsa nelle serie A e B open. Vi sarà la possibilità di accesso per il pubblico anche se sarà obbligatoria la prenotazione del posto e la capienza del "Porro" verrà ridotta nel rispetto del distanziamento, con l'obbligo di indossare sempre la mascherina. Prenotazione per un massimo di due persone e per un totale di due incontri (una semifinale ed una finale) per dare la possibilità a più persone di assistere all'evento. Il numero che si può contattare è 339/15.01.974 (dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19) con biglietto in vendita a 5 euro.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.