Elio Prette rilancia: "Quattro squadre da cinque a Vignale"

in foto Elio Prette tra i protagonisti insieme a Emilio Medesani, Gianni Spada e Walter Magon della partita della festa di Sant'Anna a Mombello di Torino
Si allunga ed arricchisce l'elenco delle proposte e suggerimenti affinché il tamburello passi dagli incontri alle partite vere. Dunque l'obiettivo non sono solo più gli incontri istituzionali dei dirigenti e neppure quelli amichevoli come quelli registrati nei giorni scorsi sulla piazza di Grazzano così come al «Tirico» di Montechiaro, ma si attendono le gare vere con il tabellone. Dopo l'intervento dell'ex campione alessandrino Giancarlo Marostica a cui aveva replicato Roberto Gino, presidente del Comitato federale piemontese, ecco l'idea lanciata da Elio Prette, un passato da giocatore tra i campioni ed un presente da attento e pungente animatore nel dibattito social tamburellistico. E così il lancio del neonato gruppo Facebook «Amici del tamburello» (creato dalle ceneri di «Tamburellisti pazzi») ecco un'idea concreta e di facile attuazione, salvo eventuali impedimenti dettati dai protocolli sanitari. Una proposta declinata al tambass, ovvero la specialità a muro che è anche un invito al reclutamento di quattro società disponibili a dare vita ad un mini torneo. «Campo scelto lo sferisterio Porro di Vignale che è stato pure il primo a riaprire le porte con gli allenamenti della locale società, attesa protagonista di una mancata serie A dei bastioni» annota Prette. Formazioni nell'abituale schieramento a cinque giocatori ma non per forza tesserati delle società aderenti. Anzi i giocatori da questa sarebbero proprio slegati visto che i venti atleti in cerca di formazione verrebbero estratti a sorte rispettando solamente il proprio ruolo di appartenenza (quattro battitori, altrettanti rimettitori, quattro mezzivolo ed otto terzini). «Ipotesi fuori dagli schemi» ammette lo stesso promotore azzardando che un campione come Vittorio Fracchia potrebbe essere abbinato ad esempio alla prima pallina di Emanuele Stracuzzi, in mezzo Federico Arrobio ed una coppia di terzini.
«Solamente ipotesi, infatti questa competizione dovrà necessariamente essere avallata e presa in considerazione dai presidenti delle società nonché dal comitato federale. Per questo soggetta anche ad eventuali restrizioni. Sono certo che il pubblico, qualora avesse accesso allo sferisterio, ne sarebbe entusiasta» rassicura Prette.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.