Tamburello, una calda estate senza tornei

Riccardo Bonando, consigliere federale in rappresentanza degli atleti

E c'è chi propone: i risultati delle sfide di allenamento diventino valide per un mini campionato "ombra"

Dopo la lettera del presidente fipt alle società. Il numero uno della Federazione non sembra lasciare spazio all’ottimismo. Vanno rispettate le regole di sicurezza e aspettiamo chiarimenti da Roma

 Vicinanza al mondo del tamburellistico ma ripresa ancora distante. E forse mai partiranno i campionati, certamente non come erano originalmente e tradizionalmente programmati. Lo si comprende dalle ultime parole usate da Edoardo Facchetti, numero uno della federazione, nella lettera aperta che ha voluto inviare all'intero movimento. «In un momento in cui l'emergenza rende impossibile una ripresa completa e normale delle nostre abitudini e del nostro amato sport, ribadisco la mia vicinanza e quella dell'intero consiglio» precisa il presidente. «E' nostro intento e ferma volontà di fare il possibile per poter riprendere quanto prima gli allenamenti delle squadre e, soprattutto, di giovani atleti e atlete - si legge nel documento - Sono consapevole che ci sia molta confusione generata dal gran numero di provvedimenti emessi sia a livello nazionale che locale, ma posso confermare che il nostro sport sicuramente non è uno tra quelli col maggior rischio di contagio. Purtroppo, però, per poter ripartire in piena sicurezza e col minor rischio, la Federazione, in queste ultime ore, ha nuovamente richiesto al Governo ed agli organi competenti ulteriori chiarimenti in merito alla possibile ripresa degli allenamenti.La Federazione, già dal decreto del 26 aprile e dalle linee guida per gli sport individuali grazie al lavoro di un'apposita commissione». Di quest'ultima fanno parte, oltre al presidente Facchetti, il medico sportivo Fabio Faiola, il consigliere in rappresentanza dei tecnici Luca Baldini, quello in rappresentanza degli atleti Riccardo Bonando, il presidente della Commissione tecnica Roberto Caranzano ed il segretario generale Maurizio Pecora. Essa ha redatto un protocollo per la ripresa dell'attività in sicurezza che tiene conto delle raccomandazioni di igiene emanate dal Ministero della Salute. «Ora siamo in attesa, in considerazione delle ultime disposizioni emanate dal Governo, che da Roma si inviino le linee per la ripresa di queste attività, al fine di integrarle al nostro protocollo così da renderlo completo e definitivo. Successivamente verrà portato in approvazione nella prossima riunione del Consiglio convocata già sabato e quindi trasmesso al Coni ed all'Ufficio Sport della Presidenza del Consiglio per la conferma di attuazione.Un ultimo sforzo ed attendere il protocollo Fipt che consentirà la ripresa degli allenamenti per tutti i tesserati nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento» conclude il presidente Fipt. Ma uno sforzo in questo caso con la fantasia arriva sotto traccia, e per ora anonimamente, dal mondo del tamburello a muro dove in previsione dell'imminente fattibilità degli allenamenti di squadra ai quali di conseguenza inevitabilmente seguirebbero anche amichevoli. Ovviamente test a porte chiuse ma con squadre che altrimenti sarebbero impossibilitate ad una preparazione idonea nella fase di costruzione della manovra sul campo, contando su soli sei-sette atleti a disposizione in ciascuna rosa. E così quelli che sarebbero allenamenti potrebbero diventare degli incontri informali magari facendo uscire dal magazzino dello sferisterio il tabellone e così trasformarsi in un allenamento "punteggiato". Certo oltre all'obbligatoria assenza di pubblico si aggiungerebbe quella del direttore di gara visto che di partita non si tratterebbe affatto, tanto meno ufficiale, ma nulla vieterebbe di dare comunicazione del risultato maturato. E così non è un azzardo pensare che la voglia di tamburello alla fine possa avere la meglio, nel rispetto delle regole del distanziamento, ma con la voglia di giocare e confrontarsi che potrebbe portare addirittura ad un "non ufficiale" torneo. —

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.