Il Grazzano si presenta a tutto un paese

Società e giocatori chiamano a raccolta i tifosi: "La voglia di vincere è cresciuta ancora, siamo affamati di titoli"

tambass: domani sera al circolo combattenti

Ultimo a festeggiare e tra le prime a presentarsi il Grazzano che il proprio vernissage vivrà sabato sera. Sede è stata scelto il Circolo dei Combattenti in via Mazzini, ovvero il quartier generale della società aleramica. Qui le squadre nascono nella mente della dirigenza e qui si festeggiano i trionfi. Almeno così è accaduto nelle ultime stagioni esaltanti per i colori gialloneri che in quella 2019 sono tornati ad infilare il "triplete" nella serie A del muro. Così dopo anni vissuti al ristorante "Centrale" di Moncalvo sarà il suo chef Fabio Novo, che a Grazzano ha casa, ad andare in trasferta firmando il menu della presentazione conviviale. A fare gli onori di casa il presidente Alessandro Redoglia, il direttore tecnico Fabiano Penna nonché capitan Vittorio Fracchia che hanno chiamato a raccolta tifosi, sponsor ed amici del Grazzano. «L'ultima stagione è stata ricca di soddisfazioni sportive per i nostri colori: Campioni d'Italia, vincitori della Coppa Italia e della Super Coppa. Il triplete è tornato a Grazzano dove mancava dal 2012» illustra il numero uno Redoglia. «Il 2020 è da poco iniziato e noi ci stiamo preparando per affrontare nuove sfide con un gruppo di atleti ancora affamati di vittorie. Mai sazi di successi, sempre più motivati a migliorare i nostri record!» la conclusione del presidente. Grazzano che riparte dai propri punti cardine Fracchia e Maurizio Marletto, confermati così come i terzini Andrea Andrin, Pietro Giroldo e Marco Veiluva ma si registrano poi i ritorni di Federico Belvisotti (chiamato a sostituire Federico Arrobio) e di Franco Zitti. Dunque tutti atleti che hanno già indossato la divisa di peso del Grazzano che insegue la vittoria in campionato numero dodici, dopo sette titoli infilati nelle ultime otto stagioni. Sull'asse con Moncalvo dove corre sempre una sana e forte rivalità sportiva e campanilistica si registra una sorta di alleanza dopo che Fracchia con le sue dichiarazioni ha promosso le mosse di mercato dei "cugini" con l'inserimento di Giacomo Raschio e del compaesano ed ex compagno Emanuel Monzeglio. Peraltro l'attuale tecnico del Moncalvo, il tonchese Bruno Porrato, dei grazzanesi è storico consulente di mercato. Senza dimenticare che il voto del Moncalvo è stato decisivo nel respingere un'eventuale fase finale allargata a sei squadre, bocciata da Fracchia e soci.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.