Le magnifiche 9 del 2020

Il Castell'Alfero brucia tutti sul tempo con la prima foto ufficiosa del 2020

integrazione Montemagno Botteon rimane a disposizione per ogni evenienza, sesto Marco Marostica.

Sarà ancora il Grazzano la squadra da battere nel 2020. Un gruppo supercollaudato (Fracchia, Marletto, Andrin, Giroldo, Veileva) con due grandi ritorni, quelli di Federico Belvisotti e Franco Zitti. Rimarca il presidente Alessandro Redoglia che a Grazzano viene prima l’uomo del giocatore  per cui essendo di ottime famiglie spesso a sostenerli a bordocampo i rientranti non avranno problemi a tornare al top. Belvisotti da ultimo della stagione precedente spera di emulare il percorso vincente di Arrobio.  

Proprio il mezzovolo viarigino è approdato per la prova del nove a Montechiaro, la rivale a detta di molti più  temibile. Con Tirone e Tirico in peso forma e la famiglia Panzini tutti a tifare la stessa squadra lasciando presagire il riscatto biancoceleste.

A Vignale il colpaccio Samuel Valle coccolato dalla società a cominciare dai tecnici Andrea Morrone e Maurizio Francia non facendoli troppo pesare la pressione di un titolo mancante dal 2003. Mai un quattro volte scudettato open era approdato al muro per di più nel campo più regolare e con compagni di indubbio valore come Maschio e Tibaldero dalla mentalità a campo libero.

Vent’anni dopo Filippo Nobile ci riprova Elia Volpe a riportare il titolo nella sua Montemagno. Squadra rivoltata come un calzino con Lorenzin da molti pronosticato come giocatore dell’anno e confidando sulla voglia di successo di Molino, Savio  e Carretto. Botteon rimane a disposizione per ogni evenienza, sesto Marco Marostica.

A Casa Paletti con Renzo Artuffo stregato dall’entusiasmo del successo della squadra di C (e dell'innovativo  progetto giovanile) da trasferire a quella maggiore. Grande solidità puntando sulla continuità con il solo grande innesto del polivalente Matteo Forno. tornato nel ruolo di centrale per la definitiva consacrazione.

Tra le grandi pure il Calliano con le ottime sensazioni dell’affiatato duo Piero De Luca e Paolo Berruti di aver trovato gli innesti giusti rinforzando la prima linea con Prai e Soffientino e puntando su Stracuzzi al largo. Biletta e Pavia non si discutono.

A Moncalvo con Bacchiella continua il nuovo corso lasciandosi alle spalle gli sfarzi di mercato ma garantendo la preparazione agonistica in un ambiente genuino e oltre a puntare a lungo termine sull’attività nelle scuole così da continuare la tradizione dei giovani fatti in casa (Patelli, Ferro, Beccaris). Il guru Bruno Porrato punta molto sulla voglia di riscatto di Emanuel Monzeglio, Raschio e Tinto snobbati dai grandi club.

Soddisfatto Luca Stella assieme ai compagni d’avventura Maurizio Stella e Riccardo Durando di aver riportato il tambass nella calorosa piazza di Portacomaro. Per Matteo Bertone prove da leader di una squadra che potrebbe essere la grande sorpresa con i motivatissimi Fabrizio Artuffo, Guolo, Mattia Musso, Max Stella.

Certezze a Castell’Alfero del neo presidente Matteo Barbano orgoglioso dell’attività giovanile  messa in atto. C'è il grande ritorno di Emanuele La Rosa per riprovare con Sappa, Dacasto, Poncini, Leva a ripetere la grande stagione del 2018 con la guida sapiente di Nuccio Demaria.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.