Gli organici della serie A 2020

Bruno Porrato e Riccardo Dellavalle a Murisengo davanti al poster dei grazzanesi  Fracchia e Marletto

"Vittorio Fracchia è un leader capace di far giocare bene i compagni". L'endorsement arriva niente poco di meno che da Riccardo Dellavalle. Il Grazzano del triplete sarà la squadra da battere anche nel 2020. Confermato l'affiatato fondocampo Vittorio Fracchia e Maurizio Marletto, i terzini Andrea Andrin, Marco Veiluva e Pietro Giroldo, ritornano Federico Belvisotti (mezzovolo) e Franco Zitti (terzino). Mai in discussione il tecnico Fabiano Penna.

La rinuncia del Noarna oltre a far riflettere sul difficile momento dell'open porta in dote il ripescaggio in serie B del Rilate (in vista una grande alleanza per unire le forze tra paesi vicini?) per cui le squadre della serie A del muro saranno 9 anche nel 2020.

Al posto del Rilate il grande ritorno di una piazza strategica come Portacomaro. Il presidente Maurizio Stella coadiuvato dall'intenditore Riccardo Durando ha affidato al tecnico e giocatore Luca Stella una squadra che potrebbe essere la grande sorpresa con Matteo Bertone, Fabrizio Artuffo, Emanuele Guolo, Luca Perotti e Mattia Musso (ex Guidizzolo serie A open). A disposizione Massimiliano Stella.

Il Montemagno ci riprova col figliol prodigo Elia Volpe, Luca Lorenzin, Riccardo Molino, Massimo Savio e Andrea Carretto. Andrea Costanzo sarà affiancato dal superconsulente Giancarlo Marostica. 

Unica alessandrina il Vignale con il colpo grosso Samuel Valle con i collaudati Simone Maschio, Luca e Davide Tibaldero, Stefano Scifo, la novità Mirko Monzeglio ed il ritorno di Alberto Politto. Al timone il duo Andrea Morrone - Maurizio Francia. Gialloneri  protagonisti pure in serie B e C.

Rinnovato il Moncalvo del guru Bruno Porrato con fiducia ai ragazzi del '99 Marco Ferro, Francesco Patelli, Umberto Beccaris ed al confermato mezzovolo Christian Tinto da amalgamare con le new entry Giacomo Raschio, Emanuel Monzeglio e Nicolò Dettori. Come il Montemagno attività di base nel Torneo dei Borghi.

Pro loco Montechiaro con fondocampo a km 0 Davide Tirone e Manuele Tirico (Stefano Panzini jolly), in mezzo la grande rivelazione Federico Arrobio, al cordino Daniele Cestari, Andrea Cavazzoni. A disposizione Erik La Pia. Alla guida tecnica confermati Renzo Parena e Paolo Quilico. Immutato il gruppo vice campione di B.

A Casa Paletti confermata l'ossatura dietro con Andrea Gerbi e Guglielmo Ulla, Mohan Jasa terzino al muro tra le novità i polivalenti Matteo Forno in mezzo e Paolo Artuffo terzino al largo. Pronti alla bisogna Alessandro Accomazzo e Piero Redoglia alla guida tecnica con Michele Casarin. I campioni di C in cadetteria con l'innesto di Lele Bella.

Positive sensazioni di andare nei 4 per il Calliano che scommette ancora su Federico Pavia ed Edo Biletta con gli arrivi di Emanuele Stracuzzi, Andrea Prai e Davide Soffientino. Jolly Roberto Cuniberti. La squadra ancora seguita da Piero De Luca e Paolo Berruti. Una B ambiziosa con i Valpreda boys: i Soffientino, Gatti e Jeantet.

Il terzino Matteo Barbano è il nuovo presidente del Castell'Alfero che si affida ancora a Fausto Sappa, Christian Dacasto, il rientrante Emanuele La Rosa, Jacopo Leva, Alessandro Poncini. Fiducia al mister Nuccio Demaria che farà fare esperienza anche ai giovani del vivaio.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.