Sotto i bastioni si spera nel ritorno del Rocca

Paolo Baggio in procinto di tornare a fare il jolly a Cremolino (Ferrero, Tanino, Briola, Basso, Martinetto)

Muterà il volto della serie A di tamburello a muro. Tra piazze in bilico e squadre da completare è il mercato a tener viva l'attenzione. Ad allenarsi sono rimaste le sole Grazzano e Moncalvo che, dopo essersi contese lo scudetto, si ritroveranno di fronte domenica 15 settembre a Montechiaro per la Supercoppa. Per la formazione aleramica l'obiettivo è il tris del «triplete» dopo aver confermato lo scudetto ed essere tornato a sollevare la Coppa Italia. Impresa che riuscì l'ultima volta al Grazzano nella stagione magica 2014 dopo la prima datata 2012 (ultimo a riuscirci fu Moncalvo nel 2017). Sugli altri campi al lavoro sono i dirigenti per allestire le squadre 2020 con l'incognita di quante saranno. Certo il ritorno del Portacomaro che si affiderà a Matteo Bertone (dal Montemagno), Fabrizio Artuffo (dal Rilate) ed Emanuele Guolo (dal Castell'Alfero). Affascina pure il possibile riaffacciarsi di Rocca d'Arazzo su cui potrebbero essere di casa Alberto Botteon (dal Montemagno), Christian Tinto (dal Moncalvo) e Paolo Baggio (dal Montechiaro) anche se quest'ultimo viene dato vicino quale sesto a Cremolino nella A open. Campo libero che saluta Samuel Valle con destinazione Vignale dove comporrà un pacchetto arretrato con Luca Tibaldero e Simone Maschio mentre al cordino doppia novità coi giovani Mirko Monzeglio (dal Calliano) e Davide Tibaldero (fratello di Luca promosso dalla squadra B). Montemagno ritroverà l'autoctono Elia Volpe (dal Vignale) affiancato da Luca Lorenzin e dal confermato Riccardo Molino, davanti capitan Massimo Savio con possibile arrivo sempre sull'asse con Vignale di Andrea Carretto. Lasciata la squadra alessandrina Emanuele La Rosa potrebbe accasarsi a Castell'Alfero con Fausto Sappa. Si lavora pure a Moncalvo per mantenere la squadra in A. La società guidata da Enrico Bacchiella sta lavorando per assemblare un gruppo con giovani locali Marco Ferro e Francesco Patelli (quest'anno nella seconda squadra), magari affiancati da chi la A l'ha già calcata come Emanuel Monzeglio (dal Calliano) e Giacomo Raschio (Castell'Alfero). Casa Paletti ha salutato Briola ed in mezzo si affiderà a Matteo Forno (dal Moncalvo) confermando Gerbi ed Ulla. Montechiaro sostituirà Monzeglio e Baggio con Tirico ed Arrobio, quest'ultimo in uscita da Grazzano dove il posto verrà occupato da Federico Belvisotti ma con possibile novità al cordino con Franco Zitti. Infine a Calliano arriverà Emanuele Stracuzzi (dal Montemagno) coi confermati Biletta e Pavia.  In prima linea Prai e Davide Soffientino

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.