Premiazioni Trento indoor 2018

Attività indoor da ricordare conquistati sei scudetti su sei, doppiette per Noarna (giovanissimi e juniorese), e Segno allievi - allieve

le giovanissime dell'Aldeno 

L'attività indoor da poco conclusa resterà sempre nella memoria degli appassionati di tamburello trentini. Non capita certo ogni anno di conquistare sei scudetti su sei. 

Questo, il resoconto finale dei campionati nazionali indoor giovanili, dove le squadre trentine hanno dimostrato, una netta supremazia che testimonia l'ottimo stato di salute del tamburello trentino giovanile. I successi sono stati colti nei giovanissimi maschili dal Noarna, femminile Aldeno, doppio successo del Segno negli allievi ed infine Noarna juniores maschile e Nave San Rocco femminile. Gli ottimi risultati conseguiti quest'inverno non potevano essere trascurati dal comitato di Trento che ha organizzato in maniera impeccabile una serata piacevole all'insegna dello stare insieme e dell'associazionismo, valori che fanno sicuramente bene allo sport che deve essere modo per unire e socializzare. 

Con questi risultati si può essere ottimisti e partire dal presupposto che anche in futuro ci saranno molti atleti trentini nei massimi campionati nazionali. In casa Noarna, diversi atleti della juniores sono già in A: Alessandro Merighi, Gabriel Fiorini, mentre Samuele Fiorini ha fatto il debutto quest'anno, ma le premesse sono eccellenti anche per il Segno, dove giocatrici del calibro di Arianna Chini, Sofia Magnani, Caterina Lorandini hanno tutte le carte in regola per ben figurare anche nella massima serie. Stesse considerazioni si possono fare per il maschile, per atleti come Francesco Bertagnolli, Giordano Franzoi che sono ormai un patrimonio del tamburello. In casa Noarna altri atleti che possono affermarsi sono Alan Demattè ed Emanuele Festi, nel Nave San Rocco Chiara Zeni calca da anni i massimi palcoscenici. Da menzionare anche le atlete del Aldeno: Elisea Baldo, Vittoria Fronza, Veronica Oliver, Gaia Miorandi, Anna Slomp, Livia Tonolli. Le premiazioni sono state effettuate dal comitato di Trento rappresentato dal presidente Monica Morandini e i suoi collaboratori Germana Baldo, Sarre Ferrera e Daniele Coser. Presente anche il presidente della Federazione nazionale Edoardo Facchetti e il vice presidente del Coni di Trento Gilberto Gozzer. Il comitato in questi mesi ha portato avanti con successo il progetto “ Tamburello nelle scuole” per far avvicinare i giovani alla disciplina. Sono stati coinvolti istituti di Trento, Rovereto, Mezzolombardo e Aldeno, per un totale di 24 classi e 400 alunni. Ad insegnare il tamburello sono stati Marco Ferrera, Alessia Castellan, Enrico Tavernini, Renato Zeni, Sarre Ferrera, Beatrice Zeni, Agnese Piffer e Daniele Coser. Nel corso della serata è stata premiata Laura Fadanelli che svolge un lavoro prezioso per il comitato, recuperando ogni fine settimane i risultati di tutte le gare e aggiornando le classifiche sul sito del comitato provinciale. In dicembre la provincia di Trento ospiterà il campionato mondiale indoor che si disputerà a Rovereto. Il presidente nazionale Edoardo Facchetti ha voluto ricordare che il martedì su Sport Italia ci sarà uno spazio dedicato al tamburello. Nella prima puntata hanno partecipato Facchetti e il suo vice Flavio Ubiali. Monica Morandini ha ringraziato i volontari per il loro lavoro e le amministrazioni comunali che fanno il possibile per sostenere la disciplina. Fra i sindaci presenti quello di Nogaredo Fulvio Bonfanti, grande appassionato di tamburello ed ex presidente del Noarna, società sempre brava nel valorizzare i giovani, una cosa che si faceva durante la presidenza Bonfanti e che continua adesso con l'attuale presidente Giulio Natella. 

Terminata la serata si spera di tornare in campo nel fine settimana, tempo permettendo.

Germana Baldo e Sarre Ferrera

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.