Al via la serie A. Tutti in palestra contro il dream team Cinaglio

i neo campioni d'Europa del Cinaglio la squadra da battere (foto di Remo Mosna)

Il Cinaglio la festa per la conquista della Coppa Europa è già finita, anzi è rimandata all’appuntamento dello scambio di auguri a fine anno. Infatti incombe l’avvio della nuova stagione di tamburello indoor targata 2022 che prenderà il via domenica con la prima giornata della serie A in cui i freschi campioni continentali vogliono confermarsi facendo anche gli onori di casa. Infatti torneranno ad accendersi le luci nella palestra di Cossombrato in cui domenica i terribili Cinaglio boys affronteranno i primi due impegni previsti dal massimo campionato. Il team astigiano allenato da Bruno Ceron è atteso dal doppio confronto con la Roma, realtà che si affaccia per la prima volta alla serie A indoor. Primo fischio d’inizio alle 9,30 con replica subito alle 11,30. «E’ la prima giornata di una formula che la Federtamburello ha rinnovato rendendola più snella, ma anche meno impegnativa dal punto di vista economico riducendo le trasferte» precisa il dirigente Enrico Viotti. Infatti seguiranno altri due concentramenti nelle quali si disputeranno doppi incontri con le altre quattro concorrenti per il titolo 2022: le mantovane Castellaro e Ceresara e le trentine Segno e Marco. Castellaro e Marco si affronteranno anch’esse domenica nel palazzetto di Monzambano (Mantova), mentre Segno e Ceresara disputeranno la prima giornata domenica 12 dicembre a Cles. «Un girone unico che si concluderà l’ultimo fine settimana di gennaio. Anche perché le società delle serie A e B vogliono avere a disposizione i propri tesserati a partire da inizio febbraio in previsione della stagione open. Dunque niente play off e scudetto assegnato alla prima classifica ed alle prime due il pass per la Coppa Europa 2022» aggiunge Viotti. Contro la Roma il Cinaglio è determinato a raccogliere bottino pieno: formazione leggermente rinnovata ed allargata nella rosa rispetto a quella che domenica ha levato al cielo la “Champions” del tamburello indoor. Ma il terzetto titolare non cambierà con Lorenzo Tonon, 17 anni di Cunico, ed i fratelli Umberto e Federico Pastrone, di 20 e 17 anni di Piovà Massaia. A disposizione Marco Bellussi, 25 anni di Settime, ed il baby Gabriele Ullio, 16 anni residente a Pontestura. Invece il quarto neo campione d’Europa, il veronese Efrem Lavarini, gareggerà in serie B con la maglia del Tuenno. —

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.