Mondiali indoor a Rovereto 1.a giornata

Italia ok vittorie sia nel maschile sia nel femminile, domani iniziano i quarti di finale

Partire al meglio era d'obbligo e la cosa è riuscita. Comincia infatti nel migliore dei modi il terzo campionato mondiale di tamburello indoor per l'Italia, chiamata a confermarsi campione per la terza volta consecutiva in campo femminile e a riscattare il ko dell'edizione precedente nel maschile. Nel femminile, tutto facile per le ragazze di Gianni Dessi che nella prima sfida hanno messo ko la Germania. Avvio a senso unico con l'Italia che andava subito avanti sul 6-0. Le azzurre partivano con il trio composto da Germana Baldo, Laura Lorenzoni e Beatrice Zeni, giocatrici che tanto hanno vinto con la maglia del Sabbionara. La supremazia tecnica delle italiane era troppo netta.  
In campo in seguito anche Noemi Sogliani, e Rebecca Lanzoni, atlete di grande livello su cui in casa Italia si fa grande affidamento anche in ottica futura. Primo gioco della Germania, ed era 9-1. Il game successivo si concludeva sul 40 pari vinto Italia che faceva cosi l' allungo sul 10-1. La Germania faceva un altro game, ma alla fine si doveva arrendere alla netta supremazia delle avversarie che chiudevano la gara sul 13-2. Per quanto riguarda la nazionale italiana guidata dall'ex giocatore del Sabbionara Salvatore Occhipinti prima gara contro il Portogallo. Azzurri inizialmente in campo con Alessadro e Federico Merighi e Gabriele Weber. Primo trampolino dominato dall'Italia avanti 3-0. In seguito il direttore tecnico azzurro faceva un po' di “turn over”. Usciva Alessandro Merighi ed entrava Gabriel Fiorini. L'Italia controllava la gara senza problemi. Sul 9-0, in campo anche Graziano Perottoni e Marco Ferrera. Sul 11-0 il Portogallo arrivava sul 40 pari, vinto,dall'Italia con un bel quindici di Graziano Perottoni. Nella seconda gara in programma la squadra maschile ha affrontato la Germania. Buono l'avvio di gara della nazionale teutonica, ma la maggior qualità' tecnica degli azzurri ha fatto la differenza è così la sfida si è conclusa con lo score finale di 13-1.
La Germania nonostante il ko netto ha fatto vedere buone giocate. Incontro caratterizzato da ben nove quaranta pari. 
Nella seconda gara, successo anche per la squadra femminile contro l'Inghilterra. Il risultato finale: 13-1 si commenta da solo. Alla luce di questi risultati il bilancio della prima giornata sorride agli azzurri che rispettando in pieno i pronostici della vigilia si trovano in vetta al loro girone ottenendo vittorie nette contro avversari sicuramente molto volenterosi, ma molto lont<ni dal livello degli azzurri. 
Le squadre di Salvatore Occhipinti e Gianni Dessi torneranno in campo nella giornata di oggi per la terza ed ultima gara del girone di qualificazione. Gabriele Weber e compagni saranno impegnati contro la Catalogna, mentre per Laura Lorenzoni e compagne come avversaria ci sarà il Portogallo. In casa Italia c'è molta soddisfazione per i risultati ottenuti, ma anche la consapevolezza che gli avversari affrontati sono fino ad oggi sono decisamente troppo modesti per essere considerati test significativi.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.