Gli under 18 del Cinaglio alla sfida della Coppa Europa

i campioni d'Italia under 18 del Cinaglio

Muro a parte, tutti i successi a tinte tricolori del tamburello astigiano sono arrivati negli ultimi anni dalla specialità  indoor. Ultimo, lo scorso ottobre, è stato lo scudetto Juniores del Cinaglio che ora con la prima squadra a fine mese sarà chiamato a difendere l'onore non solo piemontese ma nazionale alla Coppa Europa, unitamente ai campioni italiani in carica del Castellaro. Preparazione che è iniziata da un paio di settimane in vista dell'appuntamento internazionale che si svolgerà da venerdì 26 a domenica 28 novembre prossimi tra i palazzetti di Volta Mantovana e Guidizzolo (Mantova). «Un palcoscenico internazionale dove lanceremo i nostri giovani che finora non ci hanno mai tradito, regalandoci una serie di titoli fin dalle prime categorie under. La Coppa Europa sarà per loron l'esame di maturità» commenta Enrico Chicco Viotti che siederà sulla panchina astigiana unitamente all’altro tecnico Bruno Ceron. Cinaglio che si affida a Lorenzo Tonon, 17 anni di Cunico, ai fratelli di Piea Umberto e Federico Pastrone, rispettivamente di 20 e 17 anni, ed unico “forestiero” Efrem Lavarini, 18 anni proveniente dalla veronese Fumane. Tonon e Federico Pastrone, assieme a Mattia Zanotto e Samuele Carpignano a fine ottobre avevano regalato lo scudetto 2020 indoor nella categoria under 18. Alla Coppa Europa saranno dieci le formazioni al via in rappresentanza di Francia, Germania, Catalunia, Ungheria, Portogallo oltre all'Italia. Definiti in questi giorni i tre gironi che caratterizzeranno la prima fase. Nel primo raggruppamento sono state inserite Bakonybel (Ungheria), Fallersleben (Germania) e la mantovana Castellaro. Invece la formazione diretta da Viotti e Ceron andrà a confrontarsi nel gruppo B dove incrocerà Moita (Portogallo), Florensac (Francia) e Tambori Marina (Catalunia). Infine nel terzo girone sarà corsa tra Cournonterral (Francia), Team Cologne (Germania) e Farola Club (Catalunia). Il team della Val Rilate debutterà, venerdì 26, a Guidizzolo (alle 11) contro i portoghesi del Moita per tornare in campo nel pomeriggio (alle 16) quando dovrà affrontare il Tambori Marina e chiuderà l’intensa giornata con l'ultimo, e forse decisivo, match della fase eliminatori previsto subito dopo (alle 18,30) contro la transalpina Florensac.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.