La grande famiglia del Cereta: successi grazie ad impegno ed entusiasmo

La premiazione delle ragazze nella serata di gala a Valeggio sul Mincio CERETA — Più che una società si può parlare senza ombra di dubbio di una famiglia all'interno della quale tutti vivono ai massimi livelli la passione per il tamburello.
Questo elemento viene quindi considerato il punto di forza del Cereta Tamburello, elemento che in questi anni ha consentito a Luigi Bertagna ed i suoi collaboratori di raggiungere traguardi non indifferenti.
Tra i collaboratori del presidente vi è pure Adolfo Negri che dal 2018 riveste il ruolo responsabile del settore giovanile e al tempo stesso di allenatore di alcune delle formazioni allestite. Un parco atleti e atlete, circa una settantina tra pulcini, giovanissimi, esordienti, allievi e juniores, non indifferente che stanno affrontando il loro percorso agonistico ed umano sapendo di poter contare su un gruppo dirigente e di tecnici di prima qualità.
“Sin da quando sono entrato a far parte del Cereta Tamburello — racconta Aldolfo Negri — mi sono reso conto di trovarmi in un contesto che avrebbe favorito la crescita del singolo e del gruppo. Mi sento in dovere per questo di ringraziare il presidente, tutti i dirigenti e gli sponsor. A loro va aggiunto il mio più sentito grazie ai tecnici come gli allenatori Paolo Ferri, Roberto Mercante, Mario Tombolato ed altri ancora. Inoltre non posso certo sottacere l'importante ruolo che all'interno del team svolgono esperti ed appassionati come Roberto Bolzacchini e Ivan Saviatesta anche a loro dico grazie per tutto il lavoro svolto. I successi conseguiti in questi due anni sono da attribuire anche all'entusiasmo e l'impegno profuso dai genitori degli atleti che ci sono sempre stati al fianco pronti a supportare ogni nostro sacrificio”.
“La nostra forza — prosegue il responsabile del settore giovanile del Cereta Tamburello — è che ci sentiamo tutti partecipi di un'unica famiglia che trova nello sport del tamburello il denominatore comune. Non è una cosa da poco. Questo aspetto, ad esempio, lo si comprende molto bene anche dall'entusiasmo con il quale tutti gli atleti del settore giovanile affrontano l'impegno assunto. Di conseguenza il nostro obiettivo è quello di far sì che tutti i ragazzi e le ragazze mantengano inalterato il desiderio di proseguire il cammino intrapreso per questo cerchiamo in ogni modo di non deludere le loro aspettative. Per me è facile fare queste affermazioni perché in ogni momento della stagione, sia quella indoor sia quella open, so di avere alle spalle l'intera società pronta a condividere ogni nostro obiettivo. Altro aspetto che reputo non certo secondario è sapere che abbiamo al nostro fianco anche l'amministrazione comunale di Volta Mantovana e nello specifico il vicesindaco e assessore allo sport Elena Bertellini. A tal proposito ricordo che il prossimo anno verrà realizzato l'impianto d'illuminazione sullo sferisterio di Cereta e questo ci consentirà di svolgere sul nostro terreno di gioco anche gli allenamenti infrasettimanali serali”.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.