Serie A 2019: commento 9.a giornata

Alla Tigliolese la gara di cartello della giornata. Battuto il Mezzolombardo (in foto Massimo Amerio) 6-2, 6-3, risale la Pieese
I TEMI DELLA GIORNATA

Va alla Tigliolese la gara di cartello della seconda giornata di ritorno. Chiara Zimolo e compagne hanno messo ko il Mezzolombardo, squadra che in questo campionato fuori casa aveva sempre raccolto punti. Questo il trend delle trentine: tre punti contro la Pieese nella gara d'esordio, due a San Paolo D'Argon e tre punti anche contro il Dossena. Le campionesse d'Italia raggiungono cosi il Dossena in vetta alla classifica. Punti preziosi per la Monalese che superando la Cavrianese si porta a quota 14 a ridosso delle big. Per Aurora Tonon e compagne l'obiettivo play off è alla portata.

Per la Pieese sembra l'inizio di un nuovo campionato. Dopo la bella prestazione di Mezzolombardo, dove Ludovica Curto e compagne avrebbero meritato almeno un punto, sabato nell'anticipo due punti preziosi contro il Dossena. La classifica adesso è decisamente migliore e il morale cresce. Raggiungere i play off per le atlete del duo Fabio Gariglio – Piero Gozzelino sarebbe un grande risultato, visto l'andamento del girone di andata, decisamente al di sotto delle aspettative. Turno di riposo per il San Paolo D'Argon.

LE GARE NEL DETTAGLIO:

TIGLIOLESE-MEZZOLOMBARDO 6-2, 6-3

Progressioni 1° set: 2-0, 4-0, 4-2, 6-2. Secondo set: 1-1, 3-1, 4-2, 5-3, 6-3.

Arbitro: Ruzzafante

Per il Mezzolombardo arriva l'amarezza del primo ko stagionale in questo campionato. Non si devono fare drammi, visto che Alessia Castellan e compagne hanno perso contro le campionesse d'Italia. Certo, la prestazione delle trentine non è stata all'altezza di quelle precedenti, questo anche per merito delle astigiane scese in campo molto determinate, visto anche l'inatteso stop del Dossena contro la Pieese nell'anticipo di sabato.

MONALESE-CAVRIANESE 6-3, 6-2

Progressioni: 1° set: 2-0, 3-1, 4-2, 5-3, 6-3. Secondo set: 2-0, 4-0, 5-1, 6-2.

Arbitro: Cataldo

Nella sfida fra le due matricole le astigiane conquistano l'intera posta in palio e si portano nelle parti alte della classifica. Per la Cavrianese, come sempre tanto impegno e buona volontà, elementi che raramente sono mancati quest'anno alle atlete di Stefano Anversa. Le mantovane vengono punite sempre per la loro poca esperienza, ma in questo campionato l'obiettivo principale è quello di crescere confrontandosi con le migliori atlete in circolazione. In casa Cavrianese ci si gioca tutto nei play out, ormai inevitabili, ma Paola Rinaldo e compagne sanno che per restare nella massima serie devono soffrire fino al termine. Nel primo set Monalese subito avanti 2-0, ma entrambi i giochi si sono risolti sul 40 pari, dato che testimonia come le mantovane lottano. I 40 pari alla fine puniranno la Cavrianese che sui sei totali li ha persi tutti, dettagli non certo trascurabili che alla fine incidono sul risultato finale. La Monalese ha giocato sicuramente bene, ritmi elevati e nessun calo di rendimento e concentrazione. Il risultato punisce in maniera u po' eccessiva le mantovane. La gara è stata combattuta e ben giocata da ambo le parti, non sono mancati scambi piacevoli che hanno fatto divertire il pubblico. Nel Monale in posizione centrale ha giocato Ludovica Stella che si è ben comportata in un ruolo non proprio suo. A fondocampo piena fiducia al duo Rebecca Lanzoni – Aurora Tonon e sotto cordino Antonella Negro e Stefania Scaiola. Nel finale sul 5-1 per il Monale è uscita Antonella Negro, sostituita da Federica Tabbia. Il Monale nel prossimo turno sarà a riposo poi la gara interna contro il Mezzolombardo. Con i tre punti i play off sarebbero decisamente vicini.

PIEESE-DOSSENA (sabato) 6-2, 2-6,(tb 8-2)

Progressioni 1° set: 1-1,3-1, 4-2, 6-2 Progressioni 2° set: 0-2,1-3,2-4,2-6; t.b. 8-2.

Arbitro: Sclip

L'anticipo di sabato si conclude con un successo delle astigiane al tie break. Il Dossena dunque dopo il ko contro il Mezzolombardo non è riuscito a ripartire come si aspettavano le stesse atlete e la dirigenza. Fin dalle prime battute della gara le orobiche hanno palesato limiti caratteriali e hanno dimostrato di non saper affrontare con la dovuta attenzione un avversario di buon livello che sta risalendo in classifica. L'incapacità di entrare in partita e imporre il proprio gioco è emersa in modo evidente sin dal primo set ceduto per 2 a 6 e poi nei quindici suppletivi persi per 2 a 8 davanti all’arrembante finale delle avversarie. La Pieese in questo girone di ritorno ha iniziato con il ritmo giusto. La squadra astigiana sta ritrovando stimoli e motivazioni e la cosa più importante è che la classifica inizia a migliorare. Dossena senza dubbio più intraprendente nel secondo set. All'” over time”Debora Cavagna e compagne non riuscivano a completare la rimonta.

Classifica: Tigliolese e Dossena 17, Mezzolombardo 15, Monalese 14, San Paolo d´Argon 11, Pieese 6, Cavrianese 1

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.