Girls monalesi: Coppa amara

Il Monale ai piedi del podio nella Coppa Italia indoor di serie A

Muro: primi test in amichevole
Moncalvo tra alti e bassi, Vignale non dà scampo all’ambizioso Montemagno

Monale manca il tris sul podio del tamburello indoor femminile. Dopo il doppio argento colto dalle biancorosse nella Coppa Europa prima e nelle finali scudetto dopo, magro bottino in Coppa Italia. Tornato a mani vuote domenica da Madone (Bergamo) il gruppo di Giancarlo Lanzoni rimediando due sconfitte. Stop in semifinale al cospetto delle trentine del Mezzolombardo (13-10), che si sono vendicate della mancata finale scudetto conquistata proprio dalle girls astigiane. Beffardo l’epilogo della finale di consolazione con tabellone in perfetta parità ai dodici giochi così da rendere necessario il games di spareggio che ha detto bene alle rivali dell’Aeden Santa Giusta Oristano (13-12). Anche in questo caso le sarde hanno vendicato le sconfitte subite in tutti i precedenti incroci col terzetto monalese. «Abbiamo giocato sottotono entrambe le gare. Purtroppo siamo giunti stanchi all’ultimo atto di una stagione indoor intensa» ammette il tecnico Lanzoni che però già guarda alla stagione open. Annata che segna il ritorno del Monale nel massimo campionato in gonnella. Serie A che vedrà il Tigliole portare lo scudetto sulle divise. Terza contendente astigiana sarà il Piea in un campionato con solo sette iscritte ed altre la trentina Mezzolobardo, la mantovana Cavrianese e le bergamasche San Paolo d’Argon e Dossena. Tuttavia la specialità indoor regalerà ancora qualche scampolo con la novità rappresentata dal primo Torneo interregionale Colline del Monferrato che si disputerà domenica a Cossombrato riservato alla categoria under 12 con in corsa Chiusano, Montechiaro, Monale, Cerrina, Gabiano, Cremolino e le savonesi Varaze e Finale Ligure. Conto alla rovescia anche nel massimo campionato dei bastioni che scatterà tra due soli week end e con l’ultimo che ha mandato in archivio nuove presentazioni ed incontri amichevoli. Passerella festosa sabato sera per il rinnovato Moncalvo tra un test e l’atro. Prima quello sull’asfato di piazza Cotti a Grazzano (19-4). Equilibrio solo nella prima fase e nei trampolini una volta chiuso il match. Derby che lo scorso anno fu la finale scudetto e quest’anno potrebbe essere inserito tra le prime due giornate della fase regolare. Andamento opposto per la squadra del presidente Enrico Bacchiella nell’incontro di domenica sulla terra della “fossa” aleramica con vittima l’ambizioso Tonco (19-11) con un deciso avvio (9-1) per Tirico, Forno, Tinto e compagni al cospetto dei ragazzi del presidente Renzo Artuffo. Amichevole anche al «Porro» di Vignale dove domenica i padroni di casa non hanno concesso molto al Montemagno (19-9) nonostante il pessimo avvio. Sabato invece Stracuzzi e soci erano andati a vincere a Montechiaro sul Rilate (19-11). 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.