Intervista a Ludovica Stella e Aurora Tonon

Le due giocatrici dopo aver contribuito al successo di Tigliolese e Tuenno in Coppa Italia sono state ospiti a Sport Italia
La recente Coppa Italia di Noarna ha dato spunti per la trasmissione di Sport Italia in onda il martedì. A parlare di tamburello due giocatrici che con la loro tenacia hanno contribuito alla conquista del trofeo da parte delle loro squadre. Queste sono Ludovica Stella, punto di forza della Tigliolese e Aurora Tonon, da quest'anno in forza al Tuenno, dopo i suoi trascorsi in quel di Monale. Partiamo con Ludovica Stella. 

Come è stata la tua esperienza a Sport Italia ? 

E' stata un mix di emozioni tra la felicità di essere lì a rappresentare davanti a migliaia di persone la mia squadra e l'imbarazzo di parlare davanti alle telecamere.

Consiglieresti ad altri giocatori – giocatrici questa esperienza?

Si la consiglierei perché e' un'esperienza unica e utile a diffondere l'interesse per il nostro sport.

Come è nata la tua passione per questo sport?

La mia passione per questo sport e' iniziata prestissimo, per la precisione all'età di 5 anni, quando ho iniziato con i campionati giovanili nella società del Chiusano. E' stato il mio gioco preferito da sempre.

Questa passione mi e' stata trasmessa dai miei genitori, entrambi giocatori.

Quest'anno hai debuttato in serie A con la responsabilità di giocare al posto di giocatrici affermate, quanto ti ha dato tutto questo per la tua crescita sportiva?

La responsabilità di sostituire giocatrici di talento e' stata sicuramente utile dal punto di vista della crescita personale. Il tutto è stato reso più facile dalle mie compagne di squadra e dalla fiducia che hanno avuto in me allenatori e dirigenti.

Come ti sei trovata con le tue compagne di squadra?

Direi molto bene. Il rapporto con le mie compagne di squadra e' ottimo fuori e dentro il campo di gioco. Ci aiutiamo nei momenti di difficoltà e restiamo sempre unite.

Qual'è la tua giocatrice preferita?

Non ho una giocatrice "preferita" in particolare ma ognuna di loro e' in grado di trasmettermi insegnamenti utili dai quali trarre esempio.

Queste le dichiarazioni di Aurora Tonon 

Sport Italia, che esperienza è stata per te?

Un esperienza unica ed emozionante. Parlare per la prima volta in tv non è stato facile, ma è stato altrettanto bello raccontare i miei obbiettivi, le emozioni e le partite che ho vissuto 

Consiglieresti questa esperienza ad altre giocatrici o giocatori? 

Consiglio a tutti di fare un esperienza come questa.

Come è nata la tua passione per il tamburello ? 

È nata grazie a mio nonno (Bruno Ceron) e alla mia famiglia che già da piccola mi faceva giocare in cortile uno contro uno o contro il muro, mi portava a vedere partite di atlete e atleti nelle massime serie e mi seguiva e segue tutt’ora in tutto e per tutto. 

Quest'anno hai giocato in una squadra trentina,ovvero il Tuenno, come ti sei trovata con le tue nuove compagne? 

Che gruppo hai trovato? 

Mi sono trovata molto bene, all' inizio è sicuramente stato impegnativo avere nuove compagne, relazionarsi e soprattutto trovare complicità nel gioco, piano piano sono riuscita ad integrarmi e a creare un bel gruppo e una buona amicizia con tutte. 

Qual'è la tua giocatrice preferita, quella a cui ti ispiri maggiormente? 

Non ho una giocatrice preferita. Penso che ci siano tante giocatrici forti nei propri ruoli. Se devo citare alcune sicuramente Beatrice Zeni e Cecilia Dellavalle e poi, una giocatrice/allenatrice fortissima, secondo me è Stefania Mogliotti.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.