Tra Tigliole e Monale il derby in rosa si tinge con il Tricolore

Tigliole-Monale derby rosa con vista sullo scudetto della serie A di tamburello open.

E' un affare tutto astigiano lo scontro che oggi assegnerà il Tricolore nella sfida che scatterà oggi alle 15 sulla terra del «Nazario Tirico» di Montechiaro. Incrocio provinciale che si era verificato già nelle stagioni 2015 e ‘16 ed anche allora protagonista fu il Tigliole, entrambe le volte beffato dall'allora "corazzata" L'Alegra Settime. Ora la squadra del presidente e sindaco Daniele Basso si presenta da detentrice nonché favorita contro il Monale, matricola in serie A con il gruppo che nel 2018 aveva conquistato il titolo cadetto. Biancorosse che giungono all'appuntamento di rincorsa, ultime a qualificarsi nei play off e poi brave a superare il quotato Dossena, secondo al Tigliole che aveva dominato nella fase regolare del massimo campionato e ad agosto ha già levato al cielo la sua prima Coppa Italia. «Nonostante l'esperienza sono stranamente agitata e lo so essenzialmente per mia figlia» interviene la capitana Antonella Negro che in campo avrà per la prima volta a suo fianco l'erede Ludovica Stella, 15 anni festeggiati ad agosto. Per la terzina Negro si tratta della settima finale, la sesta negli ultimi sette anni con parentesi la passata stagione quando disputò quella di B. Da avversaria Negro ha già battuto il Tigliole, anche se lo fece con la maglia del Settime, e ci proverà ora coi colori biancorossi della squadra allenata da Giancarlo Lanzoni. Il pronostico pare tutto per il Tigliole agli ordini della monalese Alessandra De Vincenzi forti anche dei precedenti stagionali che lo hanno sempre visto imporsi contro le "cugine". Non l'ultimo atto della A femminile in quanto domenica si deciderà chi dovrà salutare la serie. A Piea (fischio d'inizio alle 15) si giocherà l'ultima partita dei play out con la squadra allenata da Piero Gozzelino che proverà a sfruttare il fattore campo nella sfida con il Cavriana. Mantovane ultime nella fase regolare ma nel post season capaci di strappare un punto al San Paolo d'Argon mentre il quintetto astigiano è rimasto al palo e quindi obbligato ad imporse, anche di misura. 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.